Fotovoltaico e pompe di calore, vantaggi al “110%”

Fotovoltaico e pompe di calore, vantaggi al “110%”

Panasonic sottolinea i vantaggi delle pompe di calore in abbinamento al fotovoltaico; ora reso ancora più interessante dall’Ecobonus del 110%.

Tenere accesa l’aria condizionata quando il sole splende senza gravare sul costo della bolletta: non solo è possibile, ma è anche compatibile con il decreto rilancio che prevede detrazioni fiscali del 110% delle spese sostenute, con la possibilità di cessione del credito a terzi.

È al tempo stesso sia un’opportunità per ridurre la bolletta dei consumatori, sia una sfida per i canali di vendita e di assistenza tecnica del settore elettrico e del settore termoidraulico che devono unire le loro competenze.

Per alimentare le pompe di calore con l’energia generata da un sistema fotovoltaico, ottenendo comfort e riduzione della bolletta al tempo stesso. sono stati studiati gli schemi per collegare, tramite inverter, il sistema fotovoltaico realizzato con moduli HIT all’impianto di climatizzazione. Una volta realizzati i collegamenti sarà necessario configurare l’Inverter definendo, in base alla produzione energetica, quando alimentare la pompa di calore e quando, invece, immettere l’energia in rete.

Gli schemi sono disponibili sia per l’integrazione di impianti fotovoltaici con impianti di climatizzazione con le pompe di calore aria-aria Etherea, che per l’integrazione con impianti di riscaldamento e acqua calda sanitaria con pompe di calore aria-acqua Aquarea, nel qual caso l’energia fotovoltaica è utilizzata per l’accumulo di acqua calda ad uso sanitario e di riscaldamento.

Un’installazione in provincia di Verona, il cui impianto solare è collegato alle pompe di calore tramite inverter Fronius, dimostra che il risparmio complessivo sulle bollette di energia elettrica e gas può superare il 50%: la spesa energetica complessiva ammontava a 2.200 euro/anno, ridotta del 15% “elettrificando il calore”, quindi installando la pompa di calore Aquarea di Panasonic.

A seguito dell’inserimento di un impianto fotovoltaico da 6 kWp con moduli HIT i prelievi di energia elettrica da rete hanno avuto un’ulteriore riduzione portando la bolletta a 980 €/anno, con una riduzione del 55%.

Ai fini di un efficace sviluppo di soluzioni che includono pompe di calore e impianti fotovoltaici Panasonic supporta l’integrazione professionale fra strutture e tecnici specialisti con esperienze e background formativi diversi, che devono interagire in modo costruttivo per veicolare sul mercato una “soluzione unica” per la climatizzazione con energia solare. La possibilità di avere un impianto completo con apparecchiature da un unico fornitore è infatti essenziale per le necessarie sinergie fra tecnici specialistici con esperienze e professionalità diversi.
A supporto degli installatori sono in corso webinar formativi in collaborazione con i principali fornitori di inverter disponibili sul mercato.

I moduli fotovoltaici Panasonic, con 25 anni di garanzia, sono prodotti negli stabilimenti ex Sanyo e utilizzano la tecnologia di eterogiunzione, che combina tecnologia cristallina e film sottile.

Grazie a un coefficiente di temperatura di solo -0,258%/°C, queste celle solari all’aumentare della temperatura perdono meno energia rispetto alle celle cristalline, con un maggiore rendimento misurato fino al 10%.

I climatizzatori della gamma Etherea incorporano la Tecnologia a base di radicali ossidrilici nanoe X. Questa si prende cura dell’aria che respiriamo: neutralizza alcuni inquinanti, virus e batteri e deodorizza l'ambiente, portando tutto il meglio dell’aria esterna all’interno, negli ambienti in cui viviamo.