Luglio 27, 2011

Francesco Ferrari

Certificazione made in Europe per Brandoni Solare

Brandoni Solare, l’azienda marchigiana produttrice di moduli fotovoltaici, ha annunciato di essere la prima azienda italiana ad aver ottenuto l’attestazione di conformità ai requisiti delle regole tecniche del GSE per l'ottenimento della maggiorazione del 10% sulle componenti incentivanti.

Brandoni Solare, l’azienda marchigiana produttrice di moduli fotovoltaici, ha annunciato di essere la prima azienda italiana ad aver ottenuto l’attestazione di conformità ai requisiti delle regole tecniche del GSE per l'ottenimento della maggiorazione del 10% sulle componenti incentivanti.

L’attestazione ottenuta il 21 Luglio 2011, certifica che l'azienda effettua internamente nel proprio stabilimento produttivo il processo di stringatura delle celle, le operazioni di laminazione dei propri moduli ed i test elettrici. E’ quindi in possesso di tutte le caratteristiche che contribuiscono all’ottenimento della maggiorazione di incentivo per la produzione europea.

Brandoni Solare, nell’ambito della produzione dei suoi moduli fotovoltaici, soddisfa tutti i requisiti richiesti dal regolamento tecnico pubblicato dal GSE ed ha già sostenuto la Factory Inspection, la verifica periodica annuale.

La Factory Inspection è un’ispezione di fabbrica condotta da Enti ICEE (IEC System of Conformity Assessment Shemes for Electrotechnical Equipment and Components) in conformità al CB SCHEME e va ad appurare la reale produzione europea dei moduli.

L’Ispezione di fabbrica Factory Inspection è stata condotta dal TÜV Intercert, ente riconosciuto dall’IECEE, in conformità alle direttive standard individuate a livello internazionale.

Attraverso l’ispezione al sito produttivo dell’azienda, il TÜV Intercert ha verificato che tutte le materie prime, i componenti, gli impianti produttivi, i dispositivi di misura e controllo, i processi, i parametri, gli ambienti, i requisiti gestionali ed ogni altro fattore concorrente alla determinazione del patrimonio qualitativo del modulo, continuano ad essere riconducibili al modulo di riferimento “Tested Type” analizzato da laboratori accreditati. In particolar modo verifica se il produttore, in questo caso Brandoni Solare, produce in rispetto della IEC retest guide linee.

L’attestazione di conformità alle regole tecniche e le linee guida indicate dal GSE, del Luglio 2011 (Art.14 d D.M.05/05/2011, IV° Conto Energia), rilasciata dal TÜV Intercert, in funzione delle Factory Inspection periodicamente condotte presso lo stabilimento della Brandoni Solare, indica al suo interno il dettaglio dei riferimenti dello stabilimento produttivo identificandolo univocamente, con l’indicazione della capacità produttiva e delle lavorazioni eseguite e la data dell’ultima Factory Inspection ottenuta.

I tempi brevi che hanno caratterizzato il reperimento dell’ attestazione di provenienza dei moduli UE in conformità all’Art. 14 comma 1 lettera d) del D.M. 5 Maggio 2011, testimoniano la dinamicità dello staff di seguire attentamente lo sviluppo del settore e rendere conforme l’azienda da quanto richiesto dai legislatori e dagli enti normatori – dichiara Claudio Liciotti, Project Manager della Brandoni Solare Spa.

 

 

Related Posts

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”

Perché la sostenibilità guadagna sempre più terreno

Perché la sostenibilità guadagna sempre più terreno

Riciclo batterie al piombo, il nuovo impianto Sunlight Group

Riciclo batterie al piombo, il nuovo impianto Sunlight Group