Aprile 4, 2016

Redazione

Enel Green Power è il maggior operatore nelle rinnovabili in Messico

Enel Green Power si è aggiudicata, in Messico, il diritto a firmare contratti per la fornitura di energia per 15 anni e di certificati verdi per 20 anni con tre progetti solari fotovoltaici.

Enel Green Power si è aggiudicata, in Messico, il diritto a firmare contratti per la fornitura di energia per 15 anni e di certificati verdi per 20 anni con tre progetti solari fotovoltaici.

Le installazioni comprendono parchi per una capacità totale di circa 1 GW. EGP si è aggiudicata più capacità di qualunque altro operatore che ha preso parte alla gara, confermando la sua posizione di maggior operatore nelle rinnovabili in Messico in termini di capacità installata e di portafoglio di progetti.

“Siamo estremamente soddisfatti del risultato ottenuto, che segna un altro traguardo storico per la nostra società e conferma la nostra leadership globale nel mercato delle rinnovabili”, afferma l’amministratore delegato di Enel Green Power Francesco Venturini. “Il Messico è un mercato centrale per noi, per le sue enormi potenzialità nell’energia a zero emissioni e per il suo quadro regolatorio stabile. Il risultato di circa 1 GW che ci siamo aggiudicati, in aggiunta alla capacità in esercizio e in costruzione, ci ha reso il principale operatore di settore dell’intero paese. Abbiamo lavorato duramente per fare di EGP una delle società più competitive in molte tecnologie rinnovabili e il brillante risultato ottenuto in questa gara è un ulteriore, chiaro riscontro del successo della nostra strategia di crescita.”

EGP investirà circa un miliardo di Dollari statunitensi nella costruzione dei nuovi impianti, in linea con gli investimenti previsti nell’attuale piano strategico della società. Ognuno dei tre progetti sarà supportato da un contratto per la vendita alla Comisión Federal de Electricidad (CFE) di specifici volumi di energia per un periodo di 15 anni e dei relativi certificati verdi per un periodo di 20 anni.
I progetti, che è previsto entrino in esercizio nel 2018, produrranno più di 2 TWh di energia rinnovabile all’anno, dando un significativo contributo sia al fabbisogno del Messico di nuova generazione di energia, sia al raggiungimento degli obiettivi ambientali del paese.

Villanueva e Villanueva 3 saranno costruiti nello stato di Coahuila nel nord del Messico, e avranno una capacità totale istallata di 754 MW. I 427 MW dell’impianto di Villanueva saranno in grado di generare circa 973 GWh all’anno, evitando l’emissione di oltre 441.700 tonnellate di CO2 ogni anno. Villanueva 3 avrà una capacità installata di 327 MW e sarà in grado di produrre circa 738 GWh all’anno, evitando l’emissione nell’atmosfera di oltre 335.000 tonnellate di CO2 ogni anno.

I 238 MW del progetto solare fotovoltaico di Don Josè verranno costruiti nello stato di Guanajuato, nel centro-nord del Messico. L’impianto si stima genererà circa 539 GWh all’anno, evitando l’emissione in atmosfera di oltre 244.700 tonnellate di CO2 ogni anno.

In Messico, EGP ha attualmente una capacità installata totale di circa 500 MW, di cui 446 MW eolici e 53 MW idroelettrici. La società ha anche due progetti eolici attualmente in costruzione, quello di Palo Alto da 129 MW nello stato di Jalisco e quello di Vientos del Altiplano da 100 MW nello stato di Zacatecas.

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Terna: con l’ora legale circa 90 milioni di euro di risparmi

Terna: con l’ora legale circa 90 milioni di euro di risparmi

DSV: energia 100% rinnovabile per la sostenibilità

DSV: energia 100% rinnovabile per la sostenibilità