Giugno 18, 2021

Daniela Rimicci

80% dei ticket di rendimento legati a interruzione inverter

Jackie Ahmad, Director of Technical Operations, Radian Generation, spiega che l’80% dei ticket sono causati da interruzioni degli inverter.

Jackie Ahmad, Director of Technical Operations, Radian Generation, spiega che l’80% dei ticket per gli impianti legati alle prestazioni sono causati da interruzioni degli inverter.

80% dei ticket di rendimento legati a interruzione inverter

Un’analisi di quasi 2 GW di impianti solari commerciali e di servizio nel 2020 mostra che l’80% dei ticket per gli impianti legati alle prestazioni sono causati da interruzioni degli inverter, come mostrato nella Figura 1. Queste interruzioni degli inverter derivano da una continua dipendenza dai servizi di garanzia dei produttori di apparecchiature originali (OEM) e da condizioni meteorologiche estreme.

Inoltre, le restrizioni di viaggio della pandemia hanno avuto un impatto significativo sul tempo medio di riparazione (MTTR), come mostrato nella Figura 2, incidendo ulteriormente sulle prestazioni del progetto e sottolineando le sfide O&M.

Driver delle interruzioni degli inverter

1. Affidamento agli OEM: molti produttori di inverter sono riluttanti a offrire formazione e certificazione ai fornitori di O&M per permettere loro di cambiare indipendentemente i sottocomponenti guasti senza invalidare la garanzia. È anche raro avere accordi di livello di servizio (SLA) efficienti e convenienti con l’OEM; molti di questi sono più costosi delle perdite associate ai tempi di fermo. Ciò causa spesso ritardi nelle riparazioni e lunghi tempi di inattività a causa dell’indisponibilità dei tecnici OEM. Questi ritardi nella riparazione degli inverter sono stati amplificati nel 2020 e 2021 con eventi estremi: la pandemia globale e la tempesta invernale Uri in Texas.

2. Pandemia: Il blocco dei viaggi si è diffuso negli Stati Uniti nel marzo del 2020 a causa della pandemia COVID-19. Mentre i lavoratori delle utility erano generalmente esentati dal blocco, i viaggi dei tecnici OEM si sono quasi bloccati, a meno che i tecnici non vivessero a breve distanza in auto dal sito. Questo fenomeno ha portato a tempi di riparazione più lunghi. Per esempio, le interruzioni di inverter che hanno richiesto il supporto in loco degli OEM sono passate da un MTTR di 6,9 giorni nel primo trimestre del 2019 a 19,6 giorni nel primo trimestre del 2020. Questo numero è tornato a 6,5 giorni nel 2021, poiché le restrizioni di viaggio si sono attenuate.

3. Eventi atmosferici estremi: nel febbraio 2021, la tempesta invernale Uri ha fatto perdere energia a circa il 70% dei texani. Mentre il solare si è comportato meglio del gas naturale e degli impianti eolici, la maggior parte dei progetti dei siti e delle attrezzature non ha anticipato il forte maltempo, causando l’attivazione degli inverter offline e richiedendo l’intervento degli OEM. Mentre la maggior parte degli inverter sono stati ripristinati al servizio abbastanza rapidamente, alcune riparazioni sono state ritardate a causa della cancellazione dei voli. Anche un giorno o due di ritardo si è tradotto in milioni di dollari di mancato guadagno a causa del prezzo di mercato di 9.000 dollari/MWh dell’ERCOT.

Negoziare gli SLA

In particolare, il momento migliore per negoziare gli SLA di garanzia con gli OEM è prima dell’acquisto dell’attrezzatura, tuttavia lo sponsor del progetto spesso non è ancora coinvolto. La negoziazione della garanzia ricadrebbe quindi sull’EPC che potrebbe non avere gli stessi incentivi, dato che è escluso dalla proprietà a lungo termine del sito. Pertanto, è importante che i finanziatori esaminino attentamente il design del sito e gli SLA. In particolare, raccomandiamo di considerare la storia dei tempi di risposta degli OEM, di rivedere la struttura delle entrate del progetto nel contesto degli accordi di servizio con gli OEM di inverter, e di chiedere ai potenziali fornitori di O&M la loro formazione e le certificazioni con gli OEM.

I dati sono stati estratti dal report kWh analytics solar risk assessment.

Related Posts

Birra ”climate-friendly”, con il fotovoltaico AB InBev, BayWa r.e. e Verbund

Birra ”climate-friendly”, con il fotovoltaico AB InBev, BayWa r.e. e Verbund

10mila mq di fotovoltaico BayWa r.e. per ÖBB-Infrastruktur AG

10mila mq di fotovoltaico BayWa r.e. per ÖBB-Infrastruktur AG

Transizione energetica, BayWa r.e. per un progetto solare innovativo

Transizione energetica, BayWa r.e. per un progetto solare innovativo

VP Solar e Jinko Solar, partner per l’innovazione tecnologica

VP Solar e Jinko Solar, partner per l’innovazione tecnologica