Dicembre 16, 2021

Daniela Rimicci

2022: trent’anni di attività per Fronius e molte novità

2022: 30 anni di attività per Fronius con molte novità. Fronius anticipa l’introduzione dell’inverter Fronius Tauro e l’inaugurazione di un impianto di produzione di idrogeno verde.

Il 2022 porterà tantissime novità in casa Fronius. Per cominciare, la business unit Solar Energy compirà 30 anni di attività, che festeggerà all’insegna della sostenibilità. Verranno introdotti sul mercato l’inverter Fronius Tauro che convincerà per gli eccezionali risultati ottenuti nell’analisi del ciclo di vita, un nuovo strumento di gestione online che agevolerà il lavoro degli installatori e verrà inaugurato un impianto di produzione di idrogeno verde Fronius Solhub in Bassa Austria. In più, a completare la gamma di prodotti per l’integrazione tra sistemi, ci saranno anche Fronius Wattpilot e Fronius Ohmpilot.

2022: trent'anni di attività per Fronius e molte novitàMartin Hackl, Global Director della Business Unit Solar Energy di Fronius International
Non sono in molti a poter contare su 30 anni di esperienza nel settore del fotovoltaico.

Alta qualità, sostenibilità vissuta e solide collaborazioni ci hanno reso ciò che siamo oggi. Guardiamo con orgoglio ai 30 anni passati e con ottimismo a quelli futuri.

Fronius coglierà l’occasione del prossimo anniversario per presentare molti prodotti.

Fronius Tauro: sostenibilità e flessibilità

L’inverter Fronius Tauro sarà disponibile nella classe di potenza 50 kW a partire da gennaio. Dotato di 3 inseguitori MPP e di un’ampia gamma di tensioni di entrata, è l’ideale soprattutto per le configurazioni fotovoltaiche più impegnative. Il corpo esterno a doppia parete e il raffreddamento attivo ne consentono l’uso nelle condizioni ambientali più difficili. Insieme a Fronius Tauro Eco forma un’accoppiata imbattibile per i progetti che richiedono efficienza dei costi e flessibilità.

La pubblicazione dei risultati dell’analisi del ciclo di vita di Fronius Tauro è prevista nel corso del prossimo anno. Fronius GEN24 Plus è stato il primo al mondo a essere sottoposto a un’analisi del ciclo di vita riconosciuta da un istituto indipendente (Fraunhofer Institut).

David Schönmayr, Responsabile di progetto, R&S Fronius International
Abbiamo grandi aspettative per i risultati dell’analisi del ciclo di vita dell’inverter Fronius Tauro. Naturalmente, vogliamo dare seguito ai risultati ottenuti da Fronius GEN24 Plus.

2022: trent'anni di attività per Fronius e molte novità

Strumento di gestione online per aiutare gli installatori

Fronius amplia anche la gamma di servizi digitali al servizio dei suoi partner. Lo strumento di gestione online consentirà alle aziende di monitorare, installare e manutenere centralmente gli impianti fotovoltaici Fronius installati in tutto il mondo. Lo strumento aiuterà gli installatori a fornire il miglior servizio post-vendita possibile ai loro clienti e a contenere il dispendio di tempo e risorse per il monitoraggio.

2022: trent'anni di attività per Fronius e molte novità

Fronius Solhub: messa in funzione del primo impianto di produzione di idrogeno verde della Bassa Austria

Presso la sede Fronius di Steinhaus (Alta Austria) è stato messo in funzione già nel 2021 un nuovo Fronius Solhub, che verrà inaugurato nell’autunno 2022. Oltre a rifornire la flotta aziendale di Fronius, l’impianto servirà ad approfondire l’esperienza di gestione e a portare avanti le attività di ricerca e sviluppo. Il nuovo Solhub impiega già un elettrolizzatore Fronius che produce circa 48 kg di idrogeno al giorno.

I lavori del primo impianto di produzione di idrogeno verde della Bassa Austria sono iniziati a maggio 2021: Fronius Solhub entrerà in funzione nella primavera 2022 e verrà costruito nel SAN Biotech Park e funzionerà al 100% con energia rinnovabile.

 2022: trent'anni di attività per Fronius e molte novità

Prodotti di successo a completamento della gamma per l’integrazione tra sistemi

La soluzione di ricarica Fronius Wattpilot ha riscosso particolare successo lo scorso anno.

Martin Hackl
Abbiamo ricevuto ottimi feedback soprattutto sulla commutazione completamente automatica tra carica monofase e trifase, che consente di sfruttare ancora meglio l’energia FV in surplus e di ridurre i costi energetici totali. L’abbinamento ideale per un impianto di riscaldamento efficiente e dai costi contenuti consiste nell’integrazione di impianto fotovoltaico, pompa di calore e Fronius Ohmpilot.

I set di adattatori aumentano ulteriormente la flessibilità d’impiego, consentendo di eseguire la carica dappertutto.

2022: trent'anni di attività per Fronius e molte novità

La pompa di calore è caratterizzata da efficienza elevata e consente di quintuplicare la quantità di calore prodotto con l’energia elettrica disponibile. Il regolatore di consumi Fronius Ohmpilot aziona il riscaldatore a immersione di boiler o serbatoi di accumulo già con quantità minime di energia in surplus. Ciò consente di mantenere la temperatura costantemente alta e di ridurre i cicli di accensione e spegnimento della pompa di calore.

Related Posts

Orrick e Greencells, progetti per l’agrivoltaico in Sardegna

Orrick e Greencells, progetti per l’agrivoltaico in Sardegna

BayWa r.e. presenterà un tender per 10 TWh di energia green

BayWa r.e. presenterà un tender per 10 TWh di energia green

SolarEdge Home a Intersolar Europe 2022

SolarEdge Home a Intersolar Europe 2022

Capital Dynamics acquista un impianto fotovoltaico da Solar Ventures

Capital Dynamics acquista un impianto fotovoltaico da Solar Ventures