Dicembre 2, 2022

Daniele Preda

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

FuturaSun è partner del progetto IBC4EU per la costruzione lo sviluppo di una evoluta filiera fotovoltaica europea di moduli fotovoltaici back contact.

Al via il nuovo progetto europeo IBC4EU nell’ambito del programma quadro dell’Unione Europea Horizon Europe per la ricerca e l’innovazione. Il nuovo progetto, che riunisce 21 partner del settore fotovoltaico, svilupperà a livello pilota, celle e moduli bifacciali basati sulla tecnologia interdigitated back contact (IBC) nell’ottica di creare un processo sostenibile ed economicamente vantaggioso.

Il kick-off meeting ufficiale si è svolto il 23 novembre a Costanza (Germania) e ha visto la partecipazione di tutti i partner del progetto.

Si tratta di un progetto della durata di 36 mesi, con un finanziamento di 13,5 milioni di euro su circa 17 milioni di euro di investimenti previsti. Coordinatore del progetto è il prestigioso Centro Internazionale di Ricerca sull’Energia Solare (ISC) di Costanza (Germania). FuturaSun è uno dei 21 partner e porta al team la propria esperienza produttiva visto che già da tempo ha investito sulla soluzione N-type IBC ZEBRA.

Sarà proprio attraverso il contributo di tutti i partner, ognuno sulla base della propria esperienza relativamente all’intera filiera – lingotto, wafer, cella e modulo – che il progetto dimostrerà che la tecnologia IBC è la scelta più promettente per un rapido lancio della produzione fotovoltaica su scala GW nell’UE.

Moduli fotovoltaici back contact

Per raggiungere questo obiettivo, saranno sviluppate attrezzature di produzione economicamente e tecnologicamente vantaggiose e saranno impiegati approcci di eco-progettazione per mantenere un design privo di indio, ridurre la necessità di materiali scarsi come l’argento, ridurre l’impronta di CO2, aumentare l’efficienza delle risorse e la riciclabilità e migliorare in termini di potenziale circolarità.

Il vantaggio del progetto è che si basa su una tecnologia di produzione già esistente. Pertanto, il progetto IBC4EU si concentrerà sul miglioramento delle fasi di lavorazione su attrezzature già disponibili, sull’introduzione di alcuni nuovi concetti per ridurre i costi di proprietà e sull’impiego di soluzioni Industria 4.0 per la manutenzione predittiva, il controllo qualità e la tracciabilità.

Il progetto IBC4EU consentirà di sperimentare una forte integrazione produttiva verticale finalizzata a costituire una filiera fotovoltaica che l’Unione Europea vuole costituire per supportare le strategie continentali di transizione energetica. Una prospettiva di altissimo profilo, della quale FuturaSun è orgogliosa di esser parte e per la quale metterà a disposizione la propria affermata competenza.

Tag

Related Posts

Fotovoltaico: la produzione in Europa va sostenuta con forza

Fotovoltaico: la produzione in Europa va sostenuta con forza

Fotovoltaico e digitalizzazione dell’energia in Italia

Fotovoltaico e digitalizzazione dell’energia in Italia

Con Bluetti indipendenza energetica e remote working

Con Bluetti indipendenza energetica e remote working

SMA Italia per la comunità energetica solidale Critaro

SMA Italia per la comunità energetica solidale Critaro