Marzo 13, 2023

Nicola Martello

Lightsource bp, un ordine per 4 GW di moduli solari First Solar

First Solar ha annunciato che Lightsource bp ha effettuato un ordine per 4 GW di pannelli fotovoltaici a film sottile avanzato. I moduli solari, la cui consegna è prevista tra il 2026 e il 2028, dovrebbero alimentare i progetti Lightsource bp negli Stati Uniti. Quest’ultimo accordo segue un ordine precedente di Lightsource bp per un massimo di 4,3 GW firmato nel 2021, e pone l’azienda sulla strada per diventare uno dei maggiori utilizzatori al mondo della tecnologia solare a bassissime emissioni di carbonio di First Solar.

Kevin Smith, amministratore delegato, Americhe, Lightsource bp
L’industria solare statunitense è in un momento cruciale, pronta a espandersi a un ritmo esponenziale con l’Inflation Reduction Act che funge da catalizzatore. Stiamo cogliendo l’opportunità non solo ampliando la nostra pipeline di sviluppo di 20 GW negli Stati Uniti, ma anche creando una domanda considerevole per il nostro partner con sede negli Stati Uniti First Solar, che a sua volta sta investendo in innovazione e produzione e supportando migliaia di posti di lavoro americani diretti e indiretti.

L’accordo include ordini per la serie 6 Plus di First Solar e i moduli solari della serie 7 di nuova generazione. Progettati e sviluppati presso i suoi centri di ricerca e sviluppo in California e Ohio, i moduli fotovoltaici a film sottile avanzati di First Solar stabiliscono parametri di riferimento del settore in termini di qualità, durata, affidabilità, design e prestazioni ambientali.

Il riciclo dei pannelli

Lightsource bp è stata un’azienda leader nella promozione della circolarità nel settore dell’energia solare e come tale si è impegnata a riciclare i pannelli solari in tutti i suoi progetti. Come parte di questo impegno, Lightsource bp si è anche impegnata a utilizzare il programma avanzato di riciclaggio ad alto valore di First Solar per gestire i moduli al termine della loro vita operativa. First Solar è un pioniere nel riciclaggio dei pannelli solari, gestendo un programma di riciclaggio avanzato che fornisce il recupero di semiconduttori da utilizzare in nuovi moduli, recuperando anche altri materiali tra cui alluminio, vetro e laminati.

Inoltre, Lightsource bp ha fissato obiettivi per ridurre le emissioni di gas serra Scope 1, 2 e 3 ed è orgogliosa di collaborare con First Solar, che ha anche fissato obiettivi per ridurre le sue emissioni di gas serra Scope 1 e 2. Significativamente, First Solar è il primo produttore di fotovoltaico ad avere il suo prodotto incluso nel registro globale EPEAT (Electronic Product Environmental Assessment Tool) per l’elettronica sostenibile.

Georges Antoun, chief commercial officer, First Solar
Questo è un altro impegno considerevole di Lightsource bp e un riflesso della loro fiducia in First Solar e nella nostra tecnologia. Il nostro rapporto con Lightsource bp è una partnership in crescita. Consentiamo la loro crescita con certezza attraverso prezzi a lungo termine e impegni di fornitura e tecnologia avanzata, mentre loro consentono la nostra fornendo la certezza della domanda di cui abbiamo bisogno per investire nella produzione.

I progetti di espansione

First Solar sta espandendo la sua capacità produttiva negli Stati Uniti, con un terzo stabilimento che dovrebbe entrare in funzione in Ohio nella prima metà del 2023 e un quarto stabilimento in costruzione in Alabama che dovrebbe essere messo in funzione entro il 2025. Entrambi gli stabilimenti produrranno la Serie 7, moduli ordinati da Lightsource bp. Si prevede che il nuovo stabilimento di First Solar in Alabama da 1,1 miliardi di dollari e l’espansione di 185 milioni di dollari della sua presenza produttiva esistente in Ohio porteranno il suo investimento totale nella produzione americana a oltre 4 miliardi di dollari. Si prevede che la capacità produttiva annuale negli Stati Uniti dell’azienda aumenterà fino a 10,6 GW entro il 2026.

First Solar stima che i suoi nuovi investimenti in Alabama e Ohio aggiungeranno almeno 850 nuovi posti di lavoro nel settore manifatturiero e oltre 100 nuovi nella ricerca e sviluppo, portando il numero totale di posti di lavoro diretti negli Stati Uniti a oltre 3.000 persone in quattro stati entro il 2025. Questo rende l’azienda una dei maggiori datori di lavoro nel settore manifatturiero solare americano.

Tag

Related Posts

BayWa r.e, il primo parco solare italiano a Cerrione (Biella)

BayWa r.e, il primo parco solare italiano a Cerrione (Biella)

Intersolar 2023: SolarEdge mostrerà le sue soluzioni

Intersolar 2023: SolarEdge mostrerà le sue soluzioni

Orteco a Las Vegas le sue macchine battipalo

Orteco a Las Vegas le sue macchine battipalo

Schletter Group presenta i prodotti in Sud Korea

Schletter Group presenta i prodotti in Sud Korea