Maggio 10, 2023

Nicola Martello

GreenGo: raggiunto 1 GW di progetti FER in autorizzazione

Con 32 progetti FER in fase avanzata, GreenGo, società italiana specializzata nello sviluppo di energie rinnovabili, segna il traguardo di 1 GW di capacità instradata nell’iter autoritizzativo.

Grazie all’attività avviata nel 2018, la pipeline di GreenGo conta complessivamente 74 progetti, di cui molti FER, mirati allo sfruttamento delle energie pulite per una capacità totale di 1,6 GW, divenendo un punto di riferimento per lo sviluppo di impianti industriali di produzione di elettricità green, grazie ad una strategia di successo alla guida di un team di ingegneria multidisciplinare interno e ad un percorso di coinvolgimento proattivo delle comunità e dei comuni interessati dalle iniziative industriali.

La crescita dinamica e l’ampliamento del business sono il risultato di una stretta collaborazione con Eiffel Essentiel, fondo di private equity e realtà di rilievo nella transizione energetica in Europa. Il fondo è gestito dal francese Eiffel Investment Group, che nel 2022 ha effettuato una prima operazione di capitalizzazione di GreenGo per 7 milioni di euro, volti al finanziamento dell’attività di sviluppo.

Fabio Amico, Direttore Sviluppo e Ingegneria di GreenGo
Rispetto ai 1.000 MW in autorizzazione, sono 12 i progetti che hanno superato positivamente la VIA per complessivi 423 MW e, di questi, 162 quelli già licenziati con i provvedimenti di Autorizzazione Unica o PAUR conclusivi. Più della metà dei MW di questo primo traguardo proviene dal settore agro-fotovoltaico (57%), nel quale GreenGo conferma la propria vocazione; la pipeline avanzata sottolinea, inoltre, il nostro carattere multi-tech: abbiamo infatti presentato progetti di impianti eolici (27%), storage (12%) e fotovoltaico a terra (4%).

Una pipeline che si estende in tutta Italia

La pipeline complessiva di 1.630 MW di GreenGo si estende su 7 diverse regioni italiane, dalla Sicilia al Veneto, includendo l’Emilia-Romagna. Il Mezzogiorno si riconferma come territorio protagonista delle attività aziendali odierne, con la Sicilia in testa, seguita da Puglia e Calabria; i più recenti sviluppi nel primo quadrimestre dell’anno vedono un sempre maggiore coinvolgimento delle regioni del Centro-Nord Italia con 12 progetti FER per complessivi 127 MW sviluppati principalmente con procedure autorizzative semplificate.

Giuseppe Mastropieri, Amministratore Delegato di GreenGo
Siamo orgogliosi di aver raggiunto 1 GW di progetti in fase avanzata di sviluppo. Tra i fattori trainanti che ci spingono con successo in questo percorso vi sono l’eccellenza del sistema di competenze tecniche e manageriali e una struttura con 25 dipendenti e una dozzina tra partner e collaboratori, che ormai si connota, anche per dimensioni, tra le principali piattaforme nazionali. L’indice di successo dei progetti di GreenGo, in termini di potenza effettivamente installabile, è del 91%, calcolato sui 474 MW che hanno superato la Valutazione di impatto ambientale, rate che rende GreenGo uno degli sviluppatori più affidabili nel settore delle rinnovabili. Il settore agro-fotovoltaico ha giocato un ruolo fondamentale nel superamento della quota di 1.000 MW, ma nel prossimo futuro prevediamo un’ulteriore crescita rilevante nei campi del fotovoltaico e dell’eolico, anche grazie all’alto livello di fattibilità delle nostre iniziative, a partire dalla qualità dello stock di oltre 1.300 MW di connessioni e ad un costo di generazione estremamente competitivo.

Tag

Related Posts

Exide Technologies acquisisce BE-Power per l’accumulo

Exide Technologies acquisisce BE-Power per l’accumulo

Accumulo: nel 2023 si raggiungono i 520.000 impianti connessi

Accumulo: nel 2023 si raggiungono i 520.000 impianti connessi

Da Socomec un rinnovato sistema di accumulo trasportabile

Da Socomec un rinnovato sistema di accumulo trasportabile

GoodWe presenta il suo sistema di accumulo Lynx C 60kWh

GoodWe presenta il suo sistema di accumulo Lynx C 60kWh