Settembre 19, 2023

Nicola Martello

SolarEdge presenta il nuovo inverter trifase da 330 kW

SolarEdge Technologies ha annunciato il lancio negli Stati Uniti del suo nuovo inverter SolarEdge trifase da 330 kW ad alta potenza e del suo ottimizzatore di potenza H1300 complementare per l’energia solare, per impianti montati a terra, di tipo agrivoltaico e comunitario, di piccole e medie dimensioni.

L’inverter SolarEdge da 330 kW si presta a una topologia di posizione sia distribuita sia centralizzata, in cui gli inverter da 330 kW possono essere installati in una posizione centrale fornendo allo stesso tempo i vantaggi SolarEdge dell’elettronica di potenza a livello di modulo (MLPE). Questa configurazione permette di fornire più energia per un migliore ROI, flessibilità di progettazione, soluzioni di sicurezza avanzate e monitoraggio a livello di modulo.

Ridurre il costo livellato dell’energia (LCOE)

Il nuovo inverter e la soluzione dedicata di ottimizzazione della potenza di SolarEdge sono progettati per contribuire a ridurre il costo livellato dell’energia (LCOE) garantendo una maggiore produzione di energia nel corso della vita del sistema attraverso un’efficienza dell’inverter del 99%, un sovradimensionamento CC del 200% e un raddrizzatore PID integrato. È possibile ottenere un LCOE inferiore riducendo i costi del Balance of System (BoS) fino al 50% con stringhe meno numerose e più lunghe.

Poiché la maggior parte dei problemi si verificano tradizionalmente negli array CC, la tecnologia di SolarEdge fornisce visibilità continua e granulare per ottenere tempi di attività più elevati e costi operativi e di manutenzione inferiori.

Zvi Lando, amministratore delegato di SolarEdge
Siamo lieti di portare i vantaggi dell’ottimizzazione della potenza e del monitoraggio ad alta risoluzione nel segmento dei servizi solari con l’introduzione del nostro nuovo inverter SolarEdge da 330 kW ad alta potenza. Poiché il settore è alla ricerca di soluzioni che migliorino sia la scalabilità sia l’economia per il solare comunitario, prevediamo che l’ottimizzazione del DC sarà fondamentale per massimizzare il ROI e portare valore agli investitori.

Grazie alla flessibilità di progettazione necessaria per superare la mancata corrispondenza dei moduli e le perdite dovute all’ombreggiamento su terreni irregolari, la nuova soluzione è particolarmente adatta per il mercato solare comunitario in rapida crescita. Per gli sviluppatori, questo offre più opzioni per trovare e utilizzare siti che si qualificano per gli incentivi fiscali IRA (incentivi al credito bonus per comunità energetiche e reddito medio-basso). La nuova soluzione può anche ridurre la necessità di livellare il sito, contribuendo così a preservare le risorse.

L’inverter SolarEdge da 330 kW è disponibile per ordini negli Stati Uniti per progetti con installazioni previste per il 2024 e oltre, e si prevede che sarà gradualmente disponibile per ordini in altre regioni entro la fine dell’anno.

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Fotovoltaico C&I e agrivoltaico con VP Solar e ZCS

Fotovoltaico C&I e agrivoltaico con VP Solar e ZCS

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer