Dicembre 15, 2023

Nicola Martello

Schletter supera le aspettative nel segmento a terra

Il Gruppo Schletter ha ottenuto un aumento del fatturato del 162% su base annua nel segmento del montaggio a terra, raggiungendo circa 50 milioni di euro nel terzo trimestre del 2023 nonostante le continue difficoltà del mercato.

Florian Roos, CEO del Gruppo Schletter
Nonostante le difficili circostanze nel mercato europeo dei tetti solari, gli ordini e le installazioni dei nostri sistemi con montaggio a terra sono aumentati ulteriormente nel terzo trimestre. È chiaro che la domanda per i nostri sistemi ad inclinazione fissa e ad inseguimento si sta intensificando, in particolare in Europa, Medio Oriente e Asia. Ciò la dice lunga non solo sulla qualità e la durata dei nostri prodotti ad inclinazione fissa, ma anche sull’innovazione dei nostri sistemi di tracciamento, sul servizio ricevuto dai nostri clienti e anche sui rendimenti che ottengono dai loro investimenti.

I fattori principali della crescita trimestrale record dei ricavi del Gruppo Schletter nel segmento a terra sono stati un forte aumento delle installazioni di inseguitori e una serie di grandi ordini di carrelli a inclinazione fissa da paesi tra cui Germania (105 MWp), Repubblica Dominicana (50 MWp), Turchia (20 MWp), Cina e Corea del Sud. Importanti ordini di sistemi di tracciamento sono arrivati anche da Bulgaria (106 MWp), Israele, Giordania e Svezia.

Un equilibrio commerciale

Il successo del Gruppo Schletter in questo segmento ha portato a un equilibrio commerciale tra montaggio a terra e su tetto – una ripartizione equa dei ricavi tra le sue due principali categorie di prodotti – che era uno degli obiettivi strategici dell’azienda lo scorso anno.

La fiorente offerta a terra del Gruppo ha contribuito a compensare la riduzione dei ricavi annuali della sua gamma su tetto, che era prevedibile considerando l’eccessivo stock di sistemi su tetto in tutta Europa a causa dell’aumento dei tassi di interesse, della carenza di installatori, dei colli di bottiglia della rete e delle evoluzioni tecnologiche nel settore solare. Tuttavia, nel medio termine, l’azienda prevede un andamento positivo, con l’aspettativa di un aumento dei nuovi ordini e di un successivo recupero del portafoglio ordini entro il 2024.

Florian Roos
Ciò evidenzia la natura dinamica e resiliente della nostra attività e la sua stabilità in un mercato globale volatile ma in espansione. Grazie alla nostra presenza diversificata e alla nostra gamma di prodotti, siamo in grado di continuare la nostra crescita complessiva anche in un contesto di mercato così dinamico.

Schletter sta investendo nuovi flussi di entrate, ottimizzando quelli esistenti e investendo in altre aree dell’attività per aumentare l’efficienza e posizionarsi come un’organizzazione stabile e affidabile. In questo senso, lo stabilimento di produzione in Turchia si sta espandendo. Questo, insieme agli altri stabilimenti di produzione, significa che Schletter aumenterà la propria capacità produttiva interna del 200% entro il 2024.

Il Gruppo sta inoltre lavorando a stretto contatto con una delle società di valutazione ambientale più prestigiose al mondo per ottenere verifiche indipendenti e consulenza per migliorare ulteriormente le proprie prestazioni sociali e ambientali.

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole