Le centrali fotovoltaiche galleggianti stanno lentamente diventando un’alternativa per l’installazione di impianti green laddove non vi sia disponibilità di terreni industriali a basso costo.

Hanwha Q CELLS ha annunciato di aver chiuso il finanziamento di due centrali solari in Cambridgeshire, in Inghilterra, per un totale di 45,2 MW di potenza.

Rizzoli Emanuelli, azienda di riferimento nel mercato delle conserve ittiche, vanta una struttura produttiva ecosostenibile, sviluppata nel rispetto della bioedilizia, per contribuire a diminuire l’inquinamento e a ridurre i gas serra nell’atmosfera.

Solar8 Energy AG è un’azienda che si occupa della pianificazione, realizzazione e gestione di impianti sul territorio italiano.

Juwi Renewable Energy ha realizzato un impianto da 3,7 MW in Francia, la struttura sorge a Gétigné, nei pressi di Nantes. Il parco solare è stato integrato nell’ambiente circostante, al posto di una struttura abbandonata dove, in passato, veniva riprocessato l’uranio delle centrali nucleari.

La società agricola Ronchi la Gorna di Legnago, in provincia di Verona ha scelto di installare gli inverter centrali SolarMax 330TS-SV per la costruzione dell’impianto fotovoltaico da tetto della sede. Il sistema vanta una potenza di 903,6 kW e si sviluppa su una superficie di oltre 6mila mq.

Secondo Frost & Sullivan i futuri sviluppi del mercato fotovoltaico degli Stati Uniti attrarranno oltre 20,44 miliardi di Dollari entro il 2016. Nel breve periodo la fiducia degli investitori nel mercato americano è stata comprovata dagli investimenti da parte di celebrità, come Warren Buffet, e da parte degli investitori istituzionali come MetLife Insurance e Citi.