Gennaio 29, 2013

Sofia Prada

Espe realizza a Pordenone un nuovo impianto FV da 1 MW

Espe ha realizzato un impianto fotovoltaico per il Gruppo Maschio Gaspardo sui tetti dello stabilimento produttivo di Morsano al Tagliamento (Pordenone). 15mila mq di coperture eternit e consentirà una riduzione delle emissioni di CO2 nell’aria pari a circa 800 tonnellate all’anno.

Espe ha realizzato un impianto fotovoltaico per il Gruppo Maschio Gaspardo sui tetti dello stabilimento produttivo di Morsano al Tagliamento (Pordenone).
15mila mq di coperture eternit e consentirà una riduzione delle emissioni di CO2 nell’aria pari a circa 800 tonnellate all’anno.Nello specifico, l’impianto è costituito da 4.080 moduli fotovoltaici Solsonica 610 Series silver plus ed è dotato di tre inverter Elettronica Santerno tipo TG610 800V TE e TG300 800V TE.
Ciascun modulo ha una potenza unitaria di 245 Wp, mentre la potenza nominale è di 1 MWp: ciò significa che la struttura sarà in grado di produrre più di un milione di KWh all’anno.
Tiziano Meneghetti, Presidente e Amministratore Delegato di Espe, ha così dichiarato: “Grazie all’impianto fotovoltaico realizzato a Morsano abbiamo concluso insieme a Maschio Gaspardo un importante progetto che prevede un modo nuovo di fare impresa, in cui il modello di sviluppo considera il benessere della comunità, sia in termini economici che ambientali. Questo impianto fotovoltaico testimonia come in Italia sia ancora utile la sostituzione delle coperture di eternit nei capannoni per realizzare impianti che generino energia pulita, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle risorse umane”.

Related Posts

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Iberdrola avvia il suo primo impianto fotovoltaico in Italia

Iberdrola avvia il suo primo impianto fotovoltaico in Italia

Fotovoltaico obbligatorio, è davvero rateizzabile?

Fotovoltaico obbligatorio, è davvero rateizzabile?