Etrion e Ziva Energy raggiungono un accordo sul progetto Mie

Etrion e Ziva Energy raggiungono un accordo sul progetto Mie

Etrion annuncia di aver raggiunto un nuovo accordo con Ziva Energy per la gestione della vertenza riguardante il progetto solare da 60 MW “Mie”.

Nel 2015, Etrion Japan KK aveva firmato un accordo sui servizi di sviluppo (DSA) con lo sviluppatore con sede a Tokyo, Ziva. Nell'ambito della DSA, Etrion avrebbe finanziato lo sviluppo del progetto e, una volta completato, si sarebbe assunta la proprietà del progetto. Tuttavia, nel dicembre 2018, le parti sono entrate in controversia, proprio per ciò che compete i termini della DSA.

Nell'ambito del nuovo accordo, Etrion procederà in linea con la consueta procedura di investimento, come originariamente previsto. Tale struttura comprenderà un accordo contrattuale tra una delle controllate di Etrion e la società di gestione del progetto Mie.
Etrion avrà l'obbligo di dare un contributo finanziario alla società di progetto, in linea con il business plan pre-approvato.

In base all'accordo, Ziva acquisirà la struttura contrattuale di Etrion e i relativi obblighi economici e benefici per circa 32,5 milioni di dollari, con pagamento entro il 28 dicembre 2020.
Inoltre, Etrion Japan KK, sarà rimborsata di circa 6,7 milioni di dollari USA di fondi avanzati a Ziva e sarà pagata una tassa di sviluppo di 2,9 milioni di dollari, come compensazione per tutto il lavoro svolto fino ad oggi.
Se entro il 28 dicembre 2020 la società non riuscirà ad effettuare il pagamento richiesto, la controllata Etrion avrà il diritto di impossessarsi di tutte le azioni della società di gestione del progetto Mie e di vendere tali azioni o continuare con lo sviluppo del progetto.

Marco Antonio Northland, Amministratore Delegato di Etrion
Siamo lieti di aver raggiunto un nuovo accordo con la società. Credo che questo sia un grande passo avanti per tutte le parti, una strada da percorrere insieme fino alla fine dell'anno.