Solarwatt, crescita continua nonostante la pandemia

Solarwatt, crescita continua nonostante la pandemia

Solarwatt segna una crescita del 65% nel terzo trimestre di quest’anno, rispetto al 2019 e punta a crescere, in Italia e a livello internazionale.

Nel 2019 le vendite di moduli fotovoltaici di Solarwatt erano aumentate rispetto al 2018 da un minimo del 30% fino a un massimo del 70%.
Ma è nel 2020 che l’azienda sta registrando numeri decisamente sopra ogni aspettativa, soprattutto se si considera il particolare momento globale.

Solarwatt GmbH, fondata nel 1993, è uno dei principali produttori tedeschi di sistemi fotovoltaici: in Italia opera dal 2015. Oltre alla casa madre tedesca e alla sede italiana sono attive oggi quattro filiali in Francia, Paesi Bassi, Spagna, Australia.
Nel Regno Unito, Irlanda e Scandinavia sono operativi dei sales team. La società è tra i player di riferimento del mercato europeo per i moduli vetro-vetro. È inoltre uno dei maggiori fornitori di batterie per l'accumulo di energia solare.

Solarwatt, crescita continua nonostante la pandemia

Attori globali come BMW i, Bosch ed E.ON collaborano con la società che impiega più di 400 persone in tutto il mondo. La produzione è prevalentemente Made in Germany.

L'ultimo prodotto lanciato sul mercato a maggio è il sistema di accumulo di energia MyReserve 25. Parliamo di un modello modulare e pensato anche per installazioni outdoor. Nonostante l'annullamento delle Fiere per il lancio della novità, il primo bilancio di vendita è stato molto positivo.

Solarwatt, crescita continua nonostante la pandemia

Marco Boschello, General Manager Italia Solarwatt
Il Superbonus è un incentivo importante per il nostro settore, ma quello che sta facendo la differenza è prima di tutto l'aumento di consapevolezza delle persone nei confronti dell'energia sostenibile e nell'autonomia energetica, obiettivo che oggi si sta concretizzando grazie ad investimenti in tecnologie sempre più efficienti ed innovative.
… Quest'anno abbiamo deciso di ampliare la nostra sede con un investimento di 10 milioni di euro: grazie al nuovo impianto, che avrà sede sempre a Dresda, verrà raddoppiata la capacità produttiva di Solarwatt. Questo ovviamente avrà anche una ricaduta occupazionale, con una crescita dei dipendenti non solo in Germania.