FIMER FLEXA, wallbox per la mobilità elettrica integrata

FIMER FLEXA, wallbox per la mobilità elettrica integrata

FIMER ha recentemente introdotto una intera gamma di soluzioni per agevolare l’integrazione e la gestione di piattaforme di eMobility.
Consapevole del sempre maggiore interesse del mercato verso i veicoli elettrici e ibridi, l’azienda propone sistemi di ricarica AC e DC. Tra questi, anche una wallbox progettata per uso residenziale e commerciale.

Wallbox AC FIMER FLEXA è pensato per l’uso residenziale ed è disponibile in formato da parete o su stand, entrambi con chassis in plastica riciclata. Sono stati messi a punto tre diversi modelli, a seconda del tipo di connettività prevista: Stand Alone, Future Net e Inverter Net. Ogni modello ha quattro configurazioni possibili, a seconda della potenza (da 3.7, 7.4, 11 fino a 22kW) e due opzioni a seconda del tipo di connessione verso il veicolo, presa o cavo.

FIMER FLEXA, wallbox per la mobilità elettrica integrata

Il sistema può essere interconnesso a stazioni dello stesso tipo e garantire così più punti di ricarica grazie ad una gestione intelligente della potenza totale distribuita. Il dispositivo può anche essere facilmente rimosso e spostato grazie alla funzione di montaggio rapido o utilizzato come cavo di ricarica di emergenza.
Il nuovo stand FIMER FLEXA, disponibile in modalità di ricarica sia singola che doppia, può essere personalizzato da una luce LED che illumina il punto di ricarica. Lo stand prevede anche protezioni elettromeccaniche interne opzionali, per garantire una maggiore sicurezza per l’utente.

FIMER FLEXA per il commerciale

Per quanto riguarda, invece, le soluzioni ad uso commerciale adatte, ad esempio, a parcheggi e supermercati, l’azienda ha sviluppato diverse soluzioni: la stazione di ricarica in AC FIMER FLEXA, la Wallbox AC FIMER FLEXA e la stazione DC FIMER ELECTRA.

La prima consente di ricaricare contemporaneamente fino a due veicoli in corrente alternata. È disponibile in due diverse configurazioni, la prima dotata di due prese AC di tipo 2 e la seconda con una presa di tipo 2, per la ricarica con potenza fino a 22kW ed una di tipo 3A che consente di ricaricare con una potenza fino a 3.7kW.
Questa soluzione offre un sistema di autodiagnosi in grado di identificare eventuali problemi causati da agenti esterni, attivare i relativi allarmi e ritornare in modalità base in maniera automatica una volta che l’emergenza è stata risolta.

FIMER FLEXA, wallbox per la mobilità elettrica integrata

La soluzione per parcheggi pubblici e stazioni di servizio in autostrada, è la stazione DC FIMER ELECTRA. A seconda del numero di mezzi collegati alle uscite DC, la stazione di ricarica distribuisce dinamicamente la potenza totale da erogare e può (in modalità DC) caricare un veicolo elettrico in meno di 15 minuti.

In caso di interruzione di corrente, un gruppo di continuità UPS permette di concludere l’operazione di ricarica e lo sganciamento dei cavi. In un’ottica di maggiore flessibilità, ad ogni stazione può essere effettuato un upgrade di potenza semplicemente aggiungendo ulteriori moduli per aumentarne la capacità di ricarica.

Gaetano Belluccio, Managing Director della divisione eMobility di FIMER
Siamo particolarmente orgogliosi dei risultati raggiunti nella produzione di energia pulita attraverso il solare e con l’introduzione sul mercato di nuove soluzioni per la mobilità elettrica abbiamo l’ambizione di guidare la trasformazione in atto nel settore. Dal 2017 ad oggi abbiamo, infatti, già prodotto e installato oltre 30.000 colonnine di ricarica.

Filippo Carzaniga, BoD Chairman di FIMER
Attraverso queste nuove soluzioni scriviamo un nuovo capitolo della nostra storia. Basandoci sulla nostra esperienza, abbiamo progettato una gamma di soluzioni sostenibili che offrano ricariche veloci ed efficienti per le generazioni future. Siamo orgogliosi di entrare nella nuova era della mobilità elettrica e con determinazione vogliamo spingere al cambiamento in Europa e nel mondo ed incentivare all’utilizzo di veicoli elettrici.