First Solar: emissioni nette zero entro il 2050

First Solar: emissioni nette zero entro il 2050

First Solar annuncia il proprio impegno a ridurre le proprie emissioni assolute di gas serra (GHG) Scope 1 e Scope 2 del 20% entro il 2028, rispetto alle sue emissioni nel 2020. Si è anche impegnata a raggiungere emissioni nette zero entro il 2050.

Questi obiettivi, basati sulla scienza, fanno progredire il precedente obiettivo di riduzione dell'intensità dei gas serra del 2021 dell'azienda, che è stato raggiunto tre anni prima del suo impegno. Questi nuovi obiettivi sono in linea con gli sforzi internazionali per limitare l'aumento della temperatura globale a meno di due gradi Celsius e perseguendo gli sforzi per limitarlo a 1,5 gradi Celsius sopra i livelli preindustriali. L'ambito 1 rappresenta le emissioni dirette di gas serra dalle risorse possedute e controllate dall'azienda, mentre l'ambito 2 rappresenta le emissioni indirette di gas serra dalla generazione di elettricità acquistata e consumata dall'azienda.

Ogni anno, i prodotti First Solar distribuiti a livello globale sostituiscono più di dieci volte la quantità di emissioni di gas a effetto serra che l'azienda emette attraverso le sue operazioni globali e la catena di approvvigionamento, assumendo un irraggiamento medio a livello mondiale e le emissioni di elettricità della rete. Gli avanzati moduli fotovoltaici (PV) dell'azienda sono caratterizzati dalle impronte di carbonio e di acqua più piccole del settore e dal tempo di ritorno dell'energia più veloce.

Mark Widmar, chief executive officer di First Solar
Come ha dimostrato il rapporto di questa settimana dell'Intergovernmental Panel on Climate Change, dobbiamo trattare la minaccia del cambiamento climatico con un senso di urgenza e fare più che semplicemente la nostra parte per accelerare la transizione verso un'economia a rete zero. L'industria solare è in prima linea nella lotta contro il cambiamento climatico e ha la responsabilità di dare l'esempio. Mentre la tecnologia di First Solar affronta la necessità di decarbonizzare il portafoglio energetico globale con il solare a bassissime emissioni di carbonio, oggi, stiamo facendo un passo avanti e ci impegniamo a ridurre le nostre già basse emissioni a zero entro il 2050.

Il progresso dell’azienda nella riduzione delle emissioni

Questo impegno è una continuazione del progresso di First Solar. Dal 2008, l'intensità delle emissioni di gas serra a livello aziendale è diminuita di circa il 77% come risultato dell'aumento dell'efficienza dei moduli, della produzione e dell'utilizzo della capacità, della diminuzione dell'intensità delle emissioni dell'elettricità di rete acquistata, insieme al risparmio energetico e alle iniziative a basse emissioni di carbonio. Nel 2020, l'intensità delle emissioni di gas serra dell'azienda è diminuita del 31% rispetto al 2019, principalmente grazie alla maggiore capacità produttiva e alla migliore efficienza energetica del processo di produzione dei moduli della serie 6.

100% rinnovabili

First Solar mira a raggiungere i suoi obiettivi attraverso una maggiore efficienza energetica, andando al 100% rinnovabile in tutte le sue operazioni negli Stati Uniti entro il 2026 e globalmente entro il 2028, lavorando per abilitare il mercato solare fuori sede in Malesia e Vietnam, e l'acquisto di bundle RECs e compensazioni come ultima risorsa, come delineato nel suo rapporto di sostenibilità 2021 recentemente pubblicato. Il rapporto è stato sviluppato in conformità con i Core Sustainability Reporting Standards della Global Reporting Initiative (GRI) e incorpora le metriche del Sustainability Accounting Standards Board (SASB) solare, come indicato nello standard di leadership della sostenibilità per i moduli fotovoltaici e gli inverter (NSF/ANSI 457 - 2019).