Giugno 1, 2022

Daniele Preda

Energy storage, ce ne parla Vito Zongoli di Senec Italia

Vito Zongoli, Managing Director di Senec Italia, ci parla del mercato energy storage, delle prospettive future e delle evoluzioni di prodotto e servizio legate al brand.

Si tratta di un periodo molto interessante per l’azienda, che ha concluso il 2021 con risultati estremamente incoraggianti e 52 milioni di euro di fatturato. Anche il 2022 si prospetta come un anno molto importante dal punto di vista di risultati finanziari.

Senec sta “cambiando pelle” e, anche se il core business rimangono i sistemi di accumulo energetico, si propone oggi come fornitore di soluzioni energetiche a 360°. Questa filosofia abbraccia la costante integrazione tra le differenti piattaforme esistenti, dall’energy storage al fotovoltaico, passando per le colonnine di ricarica e la mobilità EV.

Energy storage, le strategie Senec

Il comparto residenziale ha un ruolo fondamentale nella strategia Senec; qui, la volontà è quella di proporsi come interlocutore esperto, capace di proporre un pacchetto completo per tutte le esigenze in ambito energia.
Un altro focus importante è legato alle comunità energetiche, che non si limitano solamente al segmento residenziale, ma abbracciano altri attori, come le industrie e le PMI.

Energy storage

In un momento storico in cui il costo dell’energia ha raggiunto livelli impensabili sino a pochi anni fa, lo sviluppo di comunità energetiche può contribuire a una produzione sostenibile e alla portata degli attori di mercato coinvolti.

Le attività Senec interessano anche i contratti di fornitura PPA e il comparto industriale, con una strategia specifica che coinvolge gli stakeholder settore delle energie rinnovabili.

squadra di calcio

Al buon momento, in termini finanziari, si somma una marcata visibilità del brand Senec; in buona parte merito della partnership con l’Associazione Calcio Milan.

Related Posts

SENEC commenta l’approvazione del DL Aiuti bis

SENEC commenta l’approvazione del DL Aiuti bis

Sunlight, produzione batterie piombo-acido a 9 GWh all’anno

Sunlight, produzione batterie piombo-acido a 9 GWh all’anno

Produzione di celle per batterie, l’accordo NTE – FREYR

Produzione di celle per batterie, l’accordo NTE – FREYR

Gruppo Tadiran, H1 2022 in forte crescita

Gruppo Tadiran, H1 2022 in forte crescita