Febbraio 16, 2024

Nicola Martello

Repower Renewable e Theia insieme per l’agrivoltaico

Repower Renewable, società controllata da Repower specializzata nello sviluppo di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, e Theia, holding focalizzata sull’acquisizione e la gestione di asset di energia rinnovabile, hanno stretto una joint venture finalizzata alla realizzazione e gestione di un impianto agrivoltaico della potenza di 70 MW nel Comune siciliano di Ciminna (PA).

L’aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili, in grande crescita negli ultimi anni, ha portato ad una forte innovazione non solo in termini di efficienza energetica ma anche riguardo il livello di integrazione di questi impianti con il contesto in cui si trovano. In particolare, il fotovoltaico sta vivendo un’evoluzione che integra produzione energetica e utilizzo agricolo del terreno su cui insiste l’impianto: in una parola, agrivoltaico.

L’incontro tra produzione di rinnovabili e agricoltura ha diverse ricadute positive, a cominciare dall’ottimizzazione del consumo di terra mentre la stessa coltivazione può beneficiare della protezione e dell’ombra offerta dagli impianti fotovoltaici integrati. Infine installare un impianto agrivoltaico significa aprirsi anche allo smart farming, quell’insieme di tecnologie che permettono di monitorare le colture e calibrare gli interventi, a cominciare dalla riduzione degli sprechi idrici e dell’uso dei fertilizzanti nonché prevedendo l’impiego di mezzi agricoli a trazione elettrica.

Marco Ceroni, AD di Repower Renewable
Siamo molto soddisfatti di questo accordo che ci permette di rafforzare la nostra presenza in un settore di cui siamo stati pionieri. Grazie alla tecnologia dell’agrivoltaico, realizzeremo un impianto nel comune di Ciminna con un’estensione di circa 150 ettari e una potenza significativa, pari a 70 MW. Questo risultato non lo avremmo potuto raggiungere senza un partner come Theia, che vanta una notevole esperienza in questo mercato e possiede, in Italia, un ricco portafoglio di impianti fotovoltaici. Commina è un progetto su cui abbiamo investito molto e di cui siamo molto fieri: il terreno su cui sorgerà verrà utilizzato per produrre mandorle, miele, olive lavanda e foraggi, creando in questo modo un indotto economico a beneficio delle comunità locali.

Gli studi coinvolti

Repower Renewable è stata assistita da MDA Studio legale con un team composto dai soci Alessio Vianello e Alessandro Veronese e dai senior associate Massimiliano Di Fabio e Simone Cecchinato. DWF, con un team coordinato dal Partner Ottavia Orlandoni, ha curato gli aspetti fiscali e finanziari dell’operazione. MFZ guidata dal Managing Partner Marcello Molino e dal Partner Federico Ceruti ha agito in qualità di advisor finanziario dell’operazione.

Theia è stata assistita da Legance con un team composto dai soci Cristina Martorana e Simone Ambrogi e dal senior associate Gianfilippo Bendandi. Fieldfisher, con un team di consulenti fiscali guidati da Gennaro Di Noia, ha assistito nel processo di Due Diligence fiscale e finanziaria e ha fornito supporto nelle attività di M&A.

Tag

Related Posts

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

SunDrive Solar e AGL Energy Hubs per il fotovoltaico

SunDrive Solar e AGL Energy Hubs per il fotovoltaico

Fronius: non solo inverter ma anche batterie e finanziamenti

Fronius: non solo inverter ma anche batterie e finanziamenti

CCL Energy Group e Trina Solar: accordo quadro da 1,2 GW

CCL Energy Group e Trina Solar: accordo quadro da 1,2 GW