Marzo 1, 2024

Cristiano Sala

Gestione dell’energia, CHINT a KEY 24

CHINT rinnova il proprio impegno verso la decarbonizzazione approdando a KEY 24 con un ventaglio di soluzioni volte alla gestione efficiente dell’energia.

CHINT Italia Investment partecipa per il terzo anno consecutivo a KEY – The Energy Transition Expo, fiera di riferimento in Italia e in Europa sulle energie rinnovabili e sulla transizione energetica inaugurata oggi a Rimini.

La branch italiana di CHINT Global ha rinnovato il proprio impegno verso la decarbonizzazione, facendo il punto sul presente e il futuro dell’azienda tra dati di bilancio, nuove divisioni specializzate e gamma di nuovi prodotti, il tutto all’interno di uno stand dal concept immersivo.

Un presidio di oltre 150 metri quadrati situato presso il padiglione D3 al n.070, all’interno della sezione SEC – Solar Exhibition & Conference, dedicata al fotovoltaico, storage e solare. Un’esperienza coinvolgente che da oggi permetterà ai visitatori di toccare con mano l’ampio ventaglio di soluzioni che rendono CHINT il partner ideale per una gestione efficiente dell’energia a 360 gradi, con uno stand che accompagna il visitatore attraverso le soluzioni che l’azienda propone nei campi dell’alta e media tensione, delle energie rinnovabili e dell’impiego in bassa tensione in ambito residenziale, commerciale e industriale.

Ma l’esperienza CHINT non si ferma esclusivamente allo stand. Sono state infatti presentate stamane le iniziative alle quali l’azienda prenderà parte nel corso del 2024 sull’intero territorio nazionale per veicolare e valorizzare un solo ed importante messaggio: CHINT Italia è il partner ideale per chiunque voglia combinare ad un ventaglio di soluzioni per la gestione efficiente dell’energia uno sguardo attento alle tematiche sociali e climatiche, alla tutela dell’ambiente e alla conservazione delle risorse del pianeta.

L’impegno nel conseguimento della zero emission

CHINT Italia ha colto l’occasione della propria presenza in fiera per trasferire al mercato l’impegno verso la tutela ambientale: aderendo alla campagna di CHINT Global “Simplify your journey to decarbonization”, la branch italiana si è infatti posta l’obiettivo di sensibilizzare clienti e stakeholder sul tema della riduzione delle emissioni di CO2, accompagnandoli sulla strada della zero emission. In questo ambito, CHINT Global ha firmato il proprio impegno nel percorso di riduzione delle emissioni di carbonio, promettendo di conseguire l’operational carbon neutrality nel 2028, l’operational net-zero emissions nel 2035 e di raggiungere le zero emissioni dell’intera catena produttiva nel 2050.

Giampiero Tung, Legale Rappresentante di Chint Italia Investment Srl
È evidente a tutti oggi quanto il tema dell’energia e di una sua gestione efficiente stia diventando sempre più centrale nel dibattito internazionale. Da un lato, infatti, viviamo una sempre maggior accelerazione verso l’elettrificazione e la decarbonizzazione, dall’altro le nuove tecnologie e i loro derivati – dalle criptovalute all’intelligenza artificiale – si stanno rivelando estremamente energivore. Lo stand con il quale ci presentiamo quest’anno in Fiera è la rappresentazione plastica di ciò che è CHINT e di come si propone al mercato, ovvero come l’interlocutore ideale per una gestione efficiente dell’energia, in grado di fornire tutte le possibili soluzioni nei campi della bassa, media ed alta tensione, passando ovviamente per le rinnovabili. Un unico riferimento, dunque, per far fronte in maniera efficace alle importanti sfide che ci attendono.

Il supporto a Legambiente con la campagna “Voler bene all’Italia”

A rendere ancor più concreta l’attenzione dell’azienda alle tematiche ambientali c’è il sostegno alla campagna “Voler bene all’Italia” di Legambiente, che si svolgerà tra fine maggio e inizio giugno, nata per valorizzare l’Italia dei Piccoli Comuni, ovvero il 72% delle municipalità italiane, per promuovere il buon governo dei territori e la capacità di innovare e competere. L’iniziativa guidata e coordinata da Legambiente ha l’intento di promuovere in una grande giornata corale di mobilitazione le comunità e le fonti energetiche rinnovabili. La campagna si pone l’obiettivo di tutelare l’ambiente e la qualità della vita dei cittadini che vivono in questi centri, valorizzando le risorse che essi custodiscono e combattendo la rarefazione dei servizi e lo spopolamento che colpiscono questi territori.

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Maxeon nomina il manager Vikas Desai Direttore Commerciale

Maxeon nomina il manager Vikas Desai Direttore Commerciale