Febbraio 15, 2012

Giovanni Corti

Siemens con il settore Infrastructure & Cities va verso le Smart Grid

Con 4 miliardi di Euro investiti in ricerca e sviluppo nell’anno fiscale 2011, Siemens rappresenta una delle realtà multinazionali più importanti a livello mondiale, con una forte attenzione all’innovazione e all’ambiente.

 

Per focalizzarsi meglio sui nuovi scenari e per rispondere ai megatrend mondiali che vedono le città come centro del cambiamento, dal 1° ottobre ha preso ufficialmente il via il nuovo Settore Infrastructure & Cities. In questa nuova area di business l’Azienda ha fatto confluire le proprie competenze e attività commercialivolte a offrire soluzioni per la mobilità, la tutela ambientale e il risparmio energetico. Con circa 87.000 collaboratori, il nuovo Settore è costituito dall’accorpamento delle Divisioni Mobility e Building Technology del Settore Industry e della Divisione Power Distribution e dal business Smart Grid del Settore Energy.

Con l’obiettivo di rispondere alle nuove sfide dei cambiamenti climatici e alla necessità di ammodernamento delle infrastrutture elettriche (volto a consentire una trasmissione e distribuzione dell’energia affidabile, efficiente e sostenibile dal punto di vista economico e ambientale) Siemens sta investendo risorse ingenti per favorire lo sviluppo di tecnologie, prodotti e soluzioni per l’automazione delle reti elettriche e la loro evoluzione verso il concetto di Smart Grid.

Stiamo vivendo una fase di transizione che ci vede passare da un’infrastruttura elettrica che vede  pochi grandi centri di produzione ad un paradigma caratterizzato da una quota crescente di generazione distribuita (principalmente da fonte rinnovabile) ed una conseguente minor definizione di una direzione principale dell’energia.

Anche in Italia utilities e fornitori di tecnologia stanno collaborando e investendo risorse per supportare l’evoluzione delle reti di distribuzione e trasmissione in tale direzione.

In questo scenario Siemens, anche a livello nazionale, è tra gli attori principali, con investimenti importanti per lo sviluppo di progetti innovativi. Grazie alla trasversalità del suo business, le sue competenze tecniche e la sua visione globale l’Azienda è in grado di operare in maniera integrata agendo sui diversi aspetti che concorrono a rendere le reti di trasmissione e distribuzione intelligenti.

Le principali iniziative di ricerca e sviluppo che vedono coinvolta Siemens Italia riguardano progetti che si rivolgono al mondo periferico degli utenti che consumano energia (ne sono un esempio le infrastrutture di ricarica per auto elettriche),  alle reti di distribuzione e trasmissione nonché  progetti per lo sviluppo delle smart cities.

In tale contesto la nascente sinergia tra il settore dei trasporti e il settore elettrico caratterizzerà in maniera importante  la rete elettrica delle nostre città in un futuro ormai prossimo , dando vita a un nuovo modello di mobilità eco-sostenibile in grado di generare vantaggi  per le reti di distribuzione elettrica e  per l’ambiente Iveicoli elettrici:

– possono ridurre il differenziale tra i picchi della domanda di energia, tipici delle ore diurne, e i valori minimi, tipici delle ore notturne, con un controllo delle fasi di ricarica e con la possibilità di immettere energia in rete prelevandola dagli stessi veicoli connessi alla rete grazie alle applicazioni V2G (“Vehicle to Grid”).

– possono ridurre la discordanza tra il profilo della domanda e la produzione intermittente di energia elettrica da fonti rinnovabili.

– se alimentati da energia prodotta da fonti rinnovabili consentono una mobilità “a emissioni zero

Affinché tutto ciò sia possibile, è indispensabile che i processi di ricarica dei veicoli siano integrati con la gestione della rete. Vanno in questa direzione diversi progetti attualmente in fase di realizzazione, primo tra tutti  il progetto“e-mobility Italy” di Enel e Smart, nell’ambito delle infrastrutture di ricarica per auto elettriche.In qualità di partner tecnologico del progetto Siemens ha collaborato allo sviluppo dell’Operation Center, il sistema che gestisce l’infrastruttura di connessione alla rete delle Smart elettriche, i contratti, i servizi, compresi quelli dedicati agli utenti, e il controllo della rete.

Related Posts

SolarMax: pronti per implementare le norme CEI 0-21

SolarMax: pronti per implementare le norme CEI 0-21

Siemens con il settore Infrastructure & Cities va verso le Smart Grid

Siemens con il settore Infrastructure & Cities va verso le Smart Grid