Ingeteam: oggi l’abitazione full electric è possibile

Ingeteam: oggi l’abitazione full electric è possibile

Ingeteam, fondata nel 2008, ha una visione globale: l’azienda è presente in 24 Paesi, ma con la propria tecnologia applicata in circa 70 Paesi nel mondo. Ce ne parla il CEO Stefano Domenicali.

Vediamo il mercato in un’ottica molto positiva: le rinnovabili – racconta il CEO - sono al loro apice. Da almeno 20 anni si è compresa l’importanza di approvvigionarsi di energia pulita, anche in Paesi a basso reddito stanno via via investendo in ecosistemi più sostenibili.

Oggi possiamo affermare che la tecnologia che più di ogni altra è conveniente e può determinare una reale transizione energetica è quella legata all’energia solare, insieme anche all’energia eolica. Ma certamente il fotovoltaico è più premiante.

Cambio di rotta per Australia e USA

Vi sono degli esempi davvero eclatanti a sostegno di questa tesi. In Australia, per esempio, siamo il secondo player di riferimento: il Paese sta puntando molto sulle rinnovabili in un’ottica di sostituzione completa delle fonti fossili entro il 2050, e questo nonostante sia un Paese molto energivoro e con il numero maggiore di centrali fossili… Un altro continente in cui stiamo lavorando molto è quello degli Stati Uniti: il Paese ha cambiato rotta con la presidenza Biden e sta puntando molto sulle rinnovabili. Gli investimenti sono davvero enormi, parliamo di circa 50 GW all’anno di installazioni.

Il ruolo dell’Europa e la situazione italiana

Ingeteam nasce, però, in Europa, nei Paesi Baschi. Eravamo pionieri quando altri Paesi nel mondo erano agli esordi in questo ambito: oggi ci troviamo, invece, un passo indietro a causa di decisioni sociopolitiche che negli ultimi 10 anni non hanno favorito l’adozione delle rinnovabili.

Fortunatamente la Spagna ha riavviato il mercato europeo, con le maggiori installazioni di fotovoltaico, eolico e altre tecnologie come l’idroelettrico e sistemi di accumulo per la sostenibilità e la stabilità delle reti elettriche. Non di meno la Germania, e speriamo a breve anche il nostro Bel Paese. L’Italia, infatti, è rallentata in questo momento dai processi autorizzativi dei progetti a livello locale, non tanto dalle iniziative governative che invece sono favorevoli e puntano alla transizione energetica e a diventare un Paese più autonomo, meno dipendente dalle forniture estere soprattutto di gas.

Il mercato per Ingeteam e le novità di prodotto

Dal 2008 al 2012 sono stati anni di grande fermento del mercato italiano, anche grazie agli incentivi. Dopo di che questo mercato è entrato in una fase calante e abbiamo, quindi, spostato i nostri sforzi su altri mercati esteri. Siamo diventati molto forti a Est, Sud Europa, Nord Africa e Medio Oriente. In Medio Oriente, infatti, vantiamo il più grande impianto da 1,8 GW ad Abu Dhabi, nonché siamo protagonisti sia in ambito residenziale sia commerciale e industriale del Paese.

Ingeteam: oggi l’abitazione full electric è possibile

Nonostante le due debolezze, riteniamo che il mercato italiano sia pronto per questa svolta epocale. Presentiamo, infatti, novità importanti quali un sistema di accumulo ibrido integrato con i sistemi di colonnine di ricarica. Il sistema ‘smart’ decide qual è il bilancio energetico dell’abitazione, dando priorità ai consumi e fornendo l’energia in eccesso al veicolo elettrico. Si tratta, inoltre, di un sistema stand alone; quindi, continua a operare anche in assenza di energia elettrica per non perdere la continuità di servizio. Questo tipo di sistema si sposa perfettamente con un’abitazione full electric a costo zero, alimentata unicamente dal solare, con pompa di calore, sistemi a induzione ecc.

Un altro ambito di investimento è relativo ai sistemi di ricarica dei veicoli elettrici in ambito domestico e pubblico con un sistema di fast recharge fino a 400 kW: si tratta di avere un’autonomia dell’80% in pochi minuti. Hanno già scelto la nostra tecnologia società come Iberdrola e Repsol, e anche in Italia il mercato si sta muovendo sia per le utility sia per i privati.

Ingeteam per le utility

Per il mondo utility scale Ingeteam fornisce soluzioni complete in media tensione per sistemi fotovoltaici e sistemi di accumulo. Si tratta di soluzioni ibride per grandi impianti con potenze dai 50 ai 1000 MW e oltre: proponiamo i nostri inverter centrali della serie Ingecon Sun Tripower C IP65, completamente sigillato, impermeabile anche in ambienti estremi, con un sistema di raffreddamento a liquido integrato che consente all’elettronica di potenza interna di operare a temperature molto basse e porta la vita utile a circa 30 anni. Per gli acquirenti questa è una tecnologia interessante sia per l’investimento iniziale (CAPEX), ma soprattutto per l’OPEX prossimo allo zero.

Sistemi chiavi in mano per il mondo residenziale e il mondo utility

Non dimentichiamo comunque anche la nostra gamma di inverter di stringa trifase da tetto per il comparto commerciale e industriale, da 20 a 160 kW di potenza, in versione classica o in versione ibrida con sistema di accumulo.

E ancora. Ingeteam propone sistemi chiavi in mano con inverter, inverter ibridi, sistemi batterie al litio, sistemi di monitoraggio gratuiti per gli utenti residenziali e SCADA per le utility, e, infine, sistemi di controllo della rete (Power Plant Controller) ormai sempre più importanti per il mondo utility.