Novembre 28, 2022

Daniele Preda

Enphase, il fotovoltaico contro il caro bollette

Sergio Graziosi, Sales Manager Italy di Enphase Energy, ci parla di consumi energetici e caro bollette: la soluzione per tagliare le spese è il fotovoltaico.

I nuovi dati pubblicati dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) sul costo dell’energia non arrivano di certo come un fulmine a ciel sereno. La crescita quasi esponenziale dell’importo in bolletta è, infatti, un trend in corso da diversi mesi, con il prezzo della componente energia cresciuto del 750% da gennaio 2020 e di oltre il 650% da giugno dell’anno successivo.

Questo aumento vertiginoso si traduce in costi quasi triplicati che, di fatto, hanno messo in seria difficoltà famiglie ed esercizi commerciali, ma anche diverse aziende di piccole e medie dimensioni.

Si sprecano, quindi, i consigli su come consumare meno. Ma, se il prezzo dell’energia continuerà ad aumentare, ogni suggerimento sarà vano. L’unica vera soluzione per ridurre o, quantomeno, contenere il costo della bolletta è quello di affidarsi a una fonte di energia alternativa, il fotovoltaico.

L’installazione di un impianto di questa tipologia è in grado, infatti, di ridurre in tempi brevi il costo della bolletta del 30% e, nel caso si preveda anche l’adozione di un sistema di accumulo dell’energia, può arrivare al 70/80%[1].

enphase energy

Il fotovoltaico contro il caro bollette

Esiste poi una soluzione che consente di ridurre la dipendenza dal gas, il principale responsabile degli aumenti dell’energia ed è l’installazione di una pompa di calore.

È però necessario effettuare questi investimenti con senno, dato che non tutti i sistemi fotovoltaici sono uguali. Affidarsi, infatti, a un sistema poco affidabile potrebbe rivelarsi un boomerang che annullerebbe tutti i potenziali risparmi in caso di continui lavori di manutenzione o di inefficienza del sistema stesso.

In questi mesi abbiamo già osservato una corsa all’installazione del fotovoltaico, inizialmente in virtù degli incentivi statali e ora a causa del rincaro delle bollette. In particolare, secondo il rapporto “Il Solare fotovoltaico in Italia, stato di sviluppo e trend di settore” pubblicato dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE)”, l’energia solare fotovoltaica ha registrato un trend positivo in Italia nel 2021: con più di 1 milione di impianti fotovoltaici installati, alla fine del 2021 è stata rilevata una potenza complessiva pari a 22,6 GW per un incremento del 4% superiore rispetto al 2020.

Enphase: consapevolezza degli utenti e indipendenza energetica

Privati e aziende devono puntare con fiducia verso il fotovoltaico e, una volta individuato il partner giusto, è fondamentale muoversi con anticipo per evitare di perdere settimane e mesi in attesa dell’installazione dell’impianto e quindi sul risparmio in bolletta.

Ci aspettiamo che la crisi dell’energia non finisca a breve, è quindi fondamentale affidarsi a nuove forme di energia. Il fotovoltaico è sicuramente quella che offre più sicurezze ed è più veloce da adottare.

[1] Dati di Enphase Italia

Tag

Related Posts

Fotovoltaico: la produzione in Europa va sostenuta con forza

Fotovoltaico: la produzione in Europa va sostenuta con forza

Con Bluetti indipendenza energetica e remote working

Con Bluetti indipendenza energetica e remote working

SMA Italia per la comunità energetica solidale Critaro

SMA Italia per la comunità energetica solidale Critaro

I vantaggi di un impianto fotovoltaico per le imprese

I vantaggi di un impianto fotovoltaico per le imprese