Aprile 12, 2023

Nicola Martello

Pannelli fotovoltaici Maxeon per la Powerhouse Telemark

I pannelli solari fotovoltaici di Maxeon sono stati usati per coprire il tetto del palazzo Powerhouse Telemark, un edificio progettato da Powerhouse, una collaborazione tra Entra, Skanska, ZERO, Asplan Viak e Snøhetta, uno studio di architettura che ha contribuito alla riprogettazione di Times Square. Il loro progetto più recente, Powerhouse Telemark, è un palazzo di uffici alto di 11 piani che include uno spazio di co-working. È la quarta costruzione di una serie di edifici simili del team di esperti.

Rispetto a uffici simili di nuova costruzione, Powerhouse Telemark riduce del 70% il consumo netto annuo di energia. Lo fa producendo più energia di quanta ne consumerà durante l’intero ciclo di vita, dalla costruzione alla demolizione, con l’energia in eccesso venduta alla rete.

Pannelli fotovoltaici integrati

Questo bilancio energetico positivo è importante, perché i settori dell’edilizia e dell’energia hanno il maggior potenziale per ridurre significativamente le emissioni di gas effetto serra e contenere il cambiamento climatico. Inoltre, hanno la responsabilità di agire dato che, a livello globale, le emissioni di CO2 del settore edile sono le più alte mai registrate.

L’edilizia è oggi responsabile del 38% delle emissioni totali di CO2 legate all’energia, come riportato alla recente COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di Glasgow, che ha esaminato come gli edifici e le città potrebbero rispondere alle emergenze climatiche utilizzando un’architettura sostenibile.

Gli edifici energeticamente positivi, noti anche come edifici verdi, riducono al minimo la quantità di energia di cui hanno bisogno per funzionare, massimizzando la quantità di energia pulita e rinnovabile che producono. Lo fanno attraverso una combinazione unica di pratiche sostenibili di progettazione, ingegneria e costruzione.

Pannelli fotovoltaici per massimizzare l’efficienza solare attraverso edifici a energia positiva

Conosciuto localmente come il “diamante verde” per la sua esclusiva geometria conica, Powerhouse Telemark è stato progettato per ottimizzare e raccogliere l’energia solare.

Un totale di 489 pannelli solari Maxeon coprono il tetto inclinato, le tettoie e l’area di parcheggio delle biciclette, generando 240 MWh di energia all’anno. Ciò equivale a quasi 20 volte il consumo energetico annuo di una famiglia norvegese media.

Anche durante i lunghi inverni settentrionali, la Powerhouse genera energia preziosa grazie all’esclusiva tecnologia solare di Maxeon, pioniera per assorbire ancora più luce solare grazie al suo design unico e brevettato delle celle.

La geometria unica dell’edificio fa il resto. Il suo tetto molto inclinato sulla facciata rivolta a est espande la superficie dei pannelli oltre le estremità del volume dell’edificio, assicurando che la massima quantità di luce solare venga raccolta e trasformata in energia pulita.

Ma non è solo il design: la tecnologia brevettata di Maxeon sta reinventando il modo in cui l’energia rinnovabile viene prodotta per un mondo più pulito ed equo.

Trasparenza e sostenibilità al centro degli edifici energeticamente positivi

Il sistema solare sul tetto progettato e installato dal partner locale Skanska compensa i costi energetici nascosti insiti nella costruzione dell’edificio e nell’eventuale demolizione, confermando il suo stato energetico positivo. Porta anche i tratti distintivi della trasparenza e della sostenibilità, dalle materie prime al prodotto finito.

Il team di progetto Powerhouse
Abbiamo scelto la tecnologia di Maxeon perché avevamo bisogno di massimizzare la produzione di energia su uno spazio ristretto del tetto e avevamo bisogno di pannelli che potessero essere personalizzati in base al design unico del tetto. Volevamo anche un prodotto durevole che durasse più a lungo dei pannelli standard e fosse prodotto utilizzando materiali di provenienza sostenibile.

I pannelli Maxeon sono i primi e unici pannelli solari a elencare le loro materie prime sull’etichetta Declare. Come un’etichetta per prodotti alimentari, aiuta i progettisti e i consumatori a capire come sono realizzati i pannelli, comprese le materie prime, il luogo di produzione, l’aspettativa di vita dei pannelli e la riciclabilità. Dimostra che i pannelli solari Maxeon sono privi di sostanze nocive e non richiedono la gestione di rifiuti pericolosi durante il riciclo.

Un modello sostenibile per edifici energeticamente positivi

Insieme al suo progetto gemello, Powerhouse Brattørkaia, Powerhouse Telemark segnala un crescente investimento in un futuro decarbonizzato.
Incorpora molte caratteristiche ecosostenibili insieme al suo sistema di energia solare, stabilendo nuovi standard per l’ambiente costruito.

Presenta pavimenti in porcellana riciclata, mobili riciclati, rivestimenti in legno e finestre a triplo isolamento. L’edificio è anche raffreddato e riscaldato in modo efficiente tramite un sistema di acqua geotermica, con illuminazione artificiale minima ovunque.

L’edificio presenta anche materiali robusti noti per la loro resilienza e la bassa energia incorporata, come il legno locale, il gesso e il cemento ambientale. Powerhouse Telemark ha ottenuto la certificazione BREEAM Excellent, la classifica più alta possibile secondo il metodo di valutazione della sostenibilità leader a livello mondiale.

Gli edifici Powerhouse sostengono l’impegno del recente accordo COP26 di Glasgow di proseguire gli sforzi per limitare l’innalzamento della temperatura a 1,5°C. Sono anche un modello sostenibile per i futuri luoghi di lavoro post-Covid.

Tag

Related Posts

TrueCapture supera le previsioni di raccolta dell’energia

TrueCapture supera le previsioni di raccolta dell’energia

BNZ inaugura due impianti fotovoltaici in Andalusia

BNZ inaugura due impianti fotovoltaici in Andalusia

Il fotovoltaico di EDP Energia Italia supera i 130 MWp

Il fotovoltaico di EDP Energia Italia supera i 130 MWp

Fotovoltaico: a fine marzo connessi 32 GW di potenza

Fotovoltaico: a fine marzo connessi 32 GW di potenza