Luglio 7, 2023

Nicola Martello

Join for more energy: la transizione energetica con Fronius

Join for more energy“: è con questo slogan che, in occasione della fiera Intersolar 2023, Fronius ha mostrato quanto sia importante la collaborazione per compiere la transizione energetica. L’attenzione si è focalizzata sui temi promossi insieme ai partner, tra cui lo sviluppo di soluzioni innovative, il rafforzamento del valore aggiunto in Europa e l’offerta di servizi di assistenza e manutenzione eccellenti.

In tanti hanno risposto all’invito “Join for more energy” e hanno visitato gli stand di Fronius nei settori Intersolar e Power2Drive. In un’area espositiva di quasi 700 m² i visitatori hanno potuto ricevere informazioni aggiornate sui prodotti più recenti, sull’assistenza e sulla manutenzione premium e sulle tendenze di maggiore interesse per l’azienda.

Fronius GEN24 e Fronius GEN24 Plus

Tante novità anche nell’ambito degli inverter. L’inverter ibrido Fronius GEN24 Plus, il fiore all’occhiello dell’azienda, è ora affiancato da Fronius GEN24, una versione ancora più conveniente per la creazione di impianti fotovoltaici. Con Fronius UP è possibile aggiungere la batteria e il Full Backup di emergenza del dispositivo in un secondo momento, tramite software. Ciò permette di rendere le operazioni più semplici e ridurre gli investimenti per l’acquisto dell’impianto fotovoltaico, dando la possibilità di ampliarlo in qualsiasi momento. Massima flessibilità, massima indipendenza e massima compatibilità futura in un’unica soluzione.

Fronius Wattpilot

Un’altra star dell’evento: Fronius Wattpilot, che poche settimane prima della fiera ha ricevuto il premio GERMAN INNOVATION AWARD 2023. Nello specifico la giuria è rimasta colpita dalla funzionalità di carica intelligente, che permette di avere sempre a disposizione la corrente più economica e sostenibile, oltre al surplus dell’impianto fotovoltaico domestico. Secondo i visitatori della fiera la classe di protezione ottimizzata e il nuovo design della stazione di ricarica completano alla perfezione l’insieme di funzionalità già disponibili, come la tecnologia Plug and Play.

Produzione in crescita in un periodo turbolento

Disponibilità, capacità, crescita: sono queste le parole d’ordine che hanno caratterizzato le numerose discussioni all’Intersolar 2023. In questo senso, Fronius ha presentato una direzione chiara. Per sopperire al meglio alle future discontinuità nella disponibilità dei componenti, l’azienda intende ampliare in modo massiccio le proprie capacità di produzione. Oltre ad aver raddoppiato la superficie di produzione nella sede di Sattledt, ha attrezzato un’ulteriore linea di produzione di Fronius GEN24 Plus insieme a un partner presso la sua sede in Ungheria.

Martin Hackl, Global Director Marketing and Sales, Business Unit Solar Energy, Fronius International
In questo modo, da un lato rafforziamo il valore aggiunto dei nostri prodotti in Europa; dall’altro aumentiamo le nostre capacità in modo rapido e considerevole. Nel lungo periodo, inoltre, questo passo renderà sicura e sostenibile la disponibilità dei nostri prodotti. Nel complesso le misure di ampliamento della produzione consentono una crescita del 65%, con 32.000 inverter al mese su oltre 52.000 dispositivi.

30 anni di sostenibilità

L’industria elettronica e la sostenibilità non sono in contrapposizione, come è stato possibile vedere chiaramente allo stand espositivo di Fronius.

Leonhard Peböck, Produkt­Marketing, Business Unit Solar Energy, Fronius International
La sostenibilità è un valore aziendale saldamente radicato in tutte le nostre soluzioni, nelle nostre decisioni e nei servizi che offriamo. In termini di prodotto si traduce nella partecipazione di aziende europee nella nostra catena di creazione del valore per il 95%, nell’elevata riparabilità o, ancora, nell’offerta completa di servizi digitali.

Il fatto che la sostenibilità accompagni Fronius da 30 anni è dimostrato anche da una serie di studi condotti da istituti indipendenti. Peböck ha presentato i risultati a Monaco di Baviera.

Leonhard Peböck
Un impianto fotovoltaico dotato di Fronius GEN24 Plus compensa 500 tonnellate di CO2 in 20 anni, che corrispondono alle emissioni di 469 voli da Vienna a New York. Nel complesso, i benefici ambientali di un impianto simile superano i costi ecologici di produzione anche di 45 volte. Questo dimostra concretamente che gli inverter Fronius non solo producono energia sostenibile, ma stabiliscono anche nuovi standard per i dispositivi elettronici.

Uno sguardo comune al futuro

Con la combinazione di prodotti compatibili con il futuro, un’offerta di servizi intelligenti e un rapporto di lunga data con la sostenibilità, all’Intersolar 2023 Fronius ha dimostrato come sia possibile realizzare la transizione energetica tutti insieme con il motto “Join for more energy”.

Tag

Related Posts

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Fronius: non solo inverter ma anche batterie e finanziamenti

Fronius: non solo inverter ma anche batterie e finanziamenti

Terna: con l’ora legale circa 90 milioni di euro di risparmi

Terna: con l’ora legale circa 90 milioni di euro di risparmi