Ottobre 20, 2023

Nicola Martello

1.016 pannelli fotovoltaici FuturaSun per CAREL in Cina

FuturaSun, l’azienda padovana produttrice di pannelli fotovoltaici ad alta efficienza, ha realizzato un impianto fotovoltaico per lo stabilimento produttivo CAREL Electronic Suzhou Co. in Cina.

Sui 6.000 mq di copertura dell’edificio industriale sono stati installati 1.016 pannelli fotovoltaici FuturaSun da 550 Wp per una potenza totale installata di 558 kWp, capaci di produrre almeno 504 MWh annui, coprendo così il 24% dei consumi industriali. Dal punto di vista dei benefici ambientali, si calcola che grazie a questo impianto nell’arco di vita di 25 anni si eviteranno ben 13 mila tonnellate di emissioni di CO2.

CAREL ha abbracciato fin dagli albori il concetto di sviluppo sostenibile, applicandolo all’intera filiera produttiva. Ha scelto di impegnarsi nella riduzione dei consumi e delle emissioni di gas serra nonché di incentivare l’uso responsabile delle risorse energetiche, contribuendo così a combattere il cambiamento climatico sia all’interno dei propri processi produttivi sia attraverso l’individuazione e lo sviluppo di prodotti e servizi sempre più sostenibili.

FuturaSun, che proprio a Suzhou sta realizzando la sua nuova Gigafactory, ha condiviso fin da subito gli obiettivi dell’azienda veneta e ha proposto un progetto di impianto fotovoltaico che, grazie ad un determinato layout, un sistema di montaggio ad hoc e un modulo performante, potesse garantire la massima efficienza e produzione di energia pulita.

I pannelli fotovoltaici impiegati

Il modulo scelto è stato il FU 550M Silk Plus, monocristallino, di dimensioni 2.279 x 1.134 mm, di potenza pari a 550 Wp, ottenuta con 144 celle PERC half-cut multi bus-bar basate su wafer di silicio da 182 mm per alte prestazioni per installazioni commerciali e grandi impianti.

I vantaggi legati al modulo Silk® Plus sono molteplici:

  • Elevata efficienza, fino a 21,28 %
  • Ottimizzazione della resa complessiva grazie alla configurazione del modulo a due sezioni e la tecnologia stessa della cella
  • Meno ombre e più luce riflessa sulla cella grazie al ribbon cilindrico
  • Minor rischio di micro-cracks e hot-spot
  • Garanzia di rendimento di 25 anni

Alessandro Barin, CEO di FuturaSun
Nel distretto High-Tech di Suzhou l’eccellenza italiana ha una lunga tradizione. CAREL nei settori della refrigerazione e condizionamento, così come FuturaSun nella produzione di energia fotovoltaica, sono due realtà leader mondiali sui mercati, che non temono confronti nemmeno in Cina. Ora stiamo dimostrando la possibilità di collaborare tra noi, sostenendoci vicendevolmente nelle sfide globali.

E a breve, a conferma di questa proficua collaborazione, inizieranno i lavori per la realizzazione di un impianto fotovoltaico FuturaSun da 355 kWp anche sul tetto di CAREL HQ a Brugine (Padova).

Questi progetti di produzione di energia rinnovabile sono un esempio di come la capacità di fare squadra dia un contributo fattivo alla necessaria attuazione della transizione energetica nel mondo.

Tag

Related Posts

Elmec Solar: il fotovoltaico cresce, +101% nel mondo

Elmec Solar: il fotovoltaico cresce, +101% nel mondo

SENEC Italia sigla una partnership con Confindustria

SENEC Italia sigla una partnership con Confindustria

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE