Gennaio 24, 2024

Nicola Martello

Impianti fotovoltaici da 100 MW in Spagna per EOS IM

Il Gruppo EOS Investment Management (EOS IM) annuncia l’acquisizione, attraverso il fondo di investimento EOS Energy Fund II S.C.A. SICAV-RAIF (noto come “EOS ReNewable Infrastructure Fund II”), di una quota di una società proprietaria di due impianti fotovoltaici, di nuova costruzione e già in produzione per una capacità installata di 100 MWp. Gli impianti sono situati nel nord-est della Spagna e sono in grado di produrre energia equivalente al fabbisogno annuo di oltre 61mila nuclei familiari, con un risparmio di circa 55mila tonnellate di CO₂.

Gli impianti sono stati costruiti da una delle principali società di ingegneria, tra i leader globali del settore con oltre 8 GW di impianti fotovoltaici sviluppati in tutto il mondo, facendo ricorso alle più avanzate tecnologie e componentistiche disponibili, in linea con le best practice di EOS IM.

Gli impianti, oltre a fornire capacità fotovoltaica in assenza di incentivi pubblici (grid parity), hanno offerto la possibilità di valorizzare le expertise locali tanto nella fase di costruzione quanto in quelle successive di gestione ed esercizio, essendo previsto il prevalente ricorso a manodopera e aziende locali.

Infine, per la vendita dell’energia dei due impianti, è stato già siglato un power purchase agreement della durata di 10 anni con una primaria energy company operante a livello globale.

Natalino Mongillo, Managing Partner e Co-Founder di EOS IM
Con questa nuova acquisizione, EOS IM entra con una posizione di forza nel mercato spagnolo, mercato che abbiamo sempre considerato particolarmente interessante per gli investimenti in infrastrutture energetiche e con un grande potenziale per un’ulteriore crescita profittevole e sostenibile nel lungo termine. L’operazione è un passo molto importante nella nostra strategia di consolidamento della nostra posizione di leadership nel settore degli impianti solari di grande dimensione in Italia, che ora guarda con crescente interesse anche ad altre geografie, a partire dalla Spagna.

Giuseppe La Loggia, Senior Partner di EOS IM Group Clean Energy Infrastructure
Le infrastrutture energetiche si confermano una grande opportunità per gli investitori. L’Unione Europea, il nostro mercato di riferimento, si è posta come obiettivo di mettere in esercizio 450 gigawatt di energia rinnovabile entro il 2030. È una opportunità irripetibile sia per gli investimenti nelle nuove infrastrutture di produzione di energia che nell’adeguamento della rete elettrica a questi ambiziosi obiettivi della Commissione Europea.

Team e advisor

L’operazione è stata seguita per EOS IM da Natalino Mongillo, Diego Parra e Lucia Colzani del team Clean Energy Infrastructure.

EOS IM è stata assistita da Gianni & Origoni e Garrigues in qualità di legal advisor, Ata in qualità di technical advisor, Garrigues per gli aspetti fiscali, Everoze Partners sulle tematiche ESG.

Tag

Related Posts

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

SunDrive Solar e AGL Energy Hubs per il fotovoltaico

SunDrive Solar e AGL Energy Hubs per il fotovoltaico