Febbraio 29, 2024

Nicola Martello

SENS presenterà a KEY i suoi progetti per le rinnovabili

Rinnovabili: l’evento di carattere internazionale che si terrà per la seconda edizione alla Fiera di Rimini dal 28 febbraio al 1° marzo 2024, tratterà i temi della transizione energetica e avrà a disposizione quest’anno una maggiore superficie espositiva, con una nuova area tematica e ancora più spazio per l’innovazione. Un’opportunità importante per SENS che sarà presente al Pad. D5 – Stand 148 e avrà così l’occasione di presentare i suoi progetti, le sue soluzioni e accogliere un pubblico sempre più vasto.

L’azienda tedesca è attiva in numerosi Paesi europei con un team composto da oltre 420 persone. La divisione italiana di SENS è stata creata nel 2009, con sede a Lecce e a Milano.

Una pipeline che attraversa l’Italia: le principali in Sicilia e in Puglia

Ad oggi SENS Italia si è distinta per due importanti progetti, quelli in Sicilia e in Puglia, gestendo una pipeline di circa 4 GWp di nuovi progetti, sviluppati o in fase di sviluppo su tutto il territorio.

In Sicilia Si tratta dello sviluppo di uno tra i progetti italiani più grandi autorizzabili nel fotovoltaico, con la capacità di soddisfare il fabbisogno energetico di oltre 250.000 famiglie senza emissione di anidride carbonica (ben oltre i 2 milioni di tonnellate di CO2 risparmiate all’anno). SENS sta costruendo anche una propria stazione di trasformazione da 400 KV e opererà come azienda agricola. L’impianto infatti è stato concepito come agrivoltaico per utilizzare il terreno sia per la produzione di energia che per l’agricoltura: una vetrina per la gestione sostenibile.

In Puglia SENS in qualità di produttore indipendente di energia (IPP) ha un’altra grande pipeline di progetti in fase di sviluppo avanzato, di circa 1 GW, anche in questo caso sono concepiti come impianti agrivoltaici che porteranno molti benefici al territorio e (agricoli) alla regione.

Carinzia: 55% del fabbisogno energetico da rinnovabili

Fotovoltaico e rinnovabili

SENS come produttore indipendente di energia (IPP)

In Sicilia e in Puglia, SENS è attiva come IPP (Independent Power Producer) e detiene l’intera catena di valore dei progetti in capo all’azienda. Questa nuova linea di business è stata lanciata nel 2023 con due parchi fotovoltaici in Spagna. In prospettiva, SENS mira ad avere una ripartizione equilibrata tra l’attività di IPP e quella di fornitore di soluzioni chiavi in mano.

Rinnovabili: sviluppo e costruzione

La maggior parte dei progetti di grandi dimensioni sviluppati negli ultimi 5 anni da SENS Italia sono stati concepiti come impianti di agrivoltaico. Attualmente SENS ha anche all’attivo progetti di riqualifica delle ex cave. La scelta di SENS Italia verso zone che erano destinate un tempo a cave, quali siti dove costruire gli impianti è una scelta che sottolinea la mission, non solo in termini di riqualifica del territorio, ma anche quella di voler costruire in luoghi, difficili o dove è necessario associare una coltura alla presenza di un impianto, per dare attenzione alla coltivazione stessa.

Operation & Maintenance per le rinnovabili

Ruolo fondamentale gioca anche l’ Operation & Maintenance (O&M); un ulteriore servizio di qualità che SENS può fornire. Aver cura dell’impianto è importante per la vita e il corretto funzionamento dell’installazione stessa. L’attività viene svolta con tecnici SENS propri specializzati in assistenza, che sono presenti in tutta Italia, sostenuti da 4 magazzini tra nord e sud, completi di laboratori mobili attrezzati con pronto intervento 7 giorni su 7.

SENS in Europa

SENS può essere veramente considerata una soluzione per terreni difficili, un esempio arriva anche dal territorio di origine. In Germania SENS ha recentemente annunciato il completamento di un impianto solare con una capacità di 37 MWp in Sassonia. Il sito della miniera a cielo aperto è rimasto a lungo inutilizzato a causa delle difficili condizioni del terreno. SENS ha ora ricoltivato l’area inutilizzata di 55 ettari e costruito un parco solare che ogni anno permette il risparmio di circa 18.000 tonnellate di CO2.

Oppure quello più recente in Ungheria dove SENS ha completato un nuovo progetto in Europa orientale a Senyö, dove un parco fotovoltaico con una potenza di 63 MWp è stato installato e messo in funzione in soli sei mesi sotto la gestione di SENS LSG (una Joint Venture tra SENS e l’austriaca LSG) che prevede un risparmio di circa 40.000 tonnellate di CO2 l’anno.

SENS è sempre alla ricerca di nuovi talenti disposti a mettersi alla prova a portare la loro esperienza e le loro idee in campo. Tutti coloro che lavorano in SENS condividono lo stesso obiettivo: creare un futuro con il 100% di energia buona. Il lavoro di squadra, l’equilibrio tra lavoro e vita privata e un ambiente internazionale e stimolante sono tutti elementi presenti nell’azienda che attirano nuovi “Sensineers”.

Tag

Related Posts

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Nextracker, Charles Boynton nominato Chief Financial Officer

Maxeon nomina il manager Vikas Desai Direttore Commerciale

Maxeon nomina il manager Vikas Desai Direttore Commerciale

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

E-mobility: con la ricarica intelligente risparmio garantito

E-mobility: con la ricarica intelligente risparmio garantito