Marzo 25, 2024

Nicola Martello

Il gruppo Schletter continua a crescere con le sue strutture

Il produttore mondiale di strutture di montaggio solare Schletter Group ha continuato a crescere nel 2023. Nonostante la congiuntura negativa del contesto di mercato delle strutture per tetti in Europa nella seconda metà dell’anno, l’azienda è riuscita ad aumentare le sue vendite annuali del 13% rispetto al l’anno scorso. Allo stesso tempo l’azienda ha concluso nuovi accordi di finanziamento per un numero a due cifre di milioni. Dal punto di vista operativo Schletter 2023 ha proseguito la sua diversificazione e ha sviluppato importanti novità.

L’anno scorso Schletter aveva, tra l’altro, portato avanti la propria diversificazione, tanto che nella seconda metà dell’anno il fatturato nel settore delle strutture su tetto e su quello a terra era quasi lo stesso. L’azienda ha inoltre ulteriormente ottimizzato e reso più efficienti i propri processi, la produzione, le catene di fornitura e la logistica.

Florian Roos, CEO del gruppo Schletter
Questo sviluppo non solo ci rende resilienti alle fluttuazioni cicliche e regionali, ma siamo anche molto ben posizionati quando il mercato dei tetti in Europa riprenderà.

L’inflazione rallenta la realizzazione dei progetti fotovoltaici

L’ultima metà del 2023 è stata caratterizzata da una significativa moderazione nel mercato dei progetti di tetti in Europa. Dopo una fase di crescita molto forte, le cifre relative ai call-off sono diminuite per tutti gli operatori del mercato. Il motivo è che la realizzazione dei progetti fotovoltaici è rallentata a causa dell’inflazione, degli alti tassi di interesse e della mancanza di installatori. Allo stesso tempo, attualmente c’è una sovra capacità sul mercato perché molti rivenditori al dettaglio hanno aumentato notevolmente le loro scorte nei mesi precedenti. Di conseguenza anche le vendite di strutture per tetti presso Schletter sono leggermente diminuite.

Florian Roos
L’andamento a lungo termine del settore dei tetti in Europa resta positivo. Ci aspettiamo di vedere una ripresa nella seconda metà del 2024.

Nel settore dei prodotti a terra il gruppo Schletter ha registrato nel 2023 una crescita significativa del 67% rispetto all’anno precedente, compensando così il calo del settore delle strutture su tetto. A questo hanno contribuito numerosi progetti importanti. Nel quarto trimestre del 2023 Schletter ha concluso altri importanti ordini per progetti a terra con installazioni fisse, tra cui in Bulgaria (222 MWp), Corea del Sud (117 MWp), Austria (82 MWp), Emirati Arabi Uniti ( 70 MWp), Repubblica Dominicana (65 MWp) e Germania (50 MWp). Anche il business dei tracker ha registrato una crescita superiore alla media con, tra l’altro, due grandi progetti in Bulgaria (28 MWp e 24 MWp).

Florian Roos
Stiamo assistendo a un continuo aumento della domanda per i nostri sistemi di strutture per esterni durevoli e di alta qualità. Ciò vale per i nostri mercati più forti, EMEA e APAC, ma anche per la regione delle Americhe, dove stiamo guadagnando quote di mercato.

Complessivamente il Gruppo Schletter ha realizzato circa il 78% del suo fatturato nell’area EMEA, il 20% nella regione Asia-Pacifico e il 2% nelle Americhe.

Il gruppo Schletter si è assicurato ulteriori finanziamenti per promuovere la propria crescita a lungo termine. Recentemente sono stati firmati i relativi contratti con due rinomate grandi banche per un volume di milioni a due cifre. Si tratta di un’ulteriore componente di finanziamento che si aggiunge ai bond da 65 milioni di euro collocati a fine 2022.

A livello di prodotti, Schletter ha continuato ad ampliare il proprio portafoglio in modo mirato, aumentando così ulteriormente la propria penetrazione sul mercato: nel 2023 l’azienda ha lanciato con successo sul mercato il suo sistema agri-FV verticale SolFarm. Con SolFarm e Schletter Tracking System, Schletter ora offre ai suoi clienti nel crescente mercato dell’agro-fotovoltaico due opzioni. Schletter lancia anche un nuovo sistema di carport con Schletter SunRide. Il sistema si caratterizza soprattutto per le sue strutture snelle e il massimo sfruttamento dello spazio di parcheggio.

Florian Roos
La domanda di posti auto coperti solari aumenterà notevolmente nei prossimi anni, in parte perché diversi paesi stanno pianificando o hanno già adottato un “obbligo solare” per i parcheggi. Siamo nella posizione ideale per questo con il nostro nuovo prodotto SunRide.

Anche nel 2023 il Gruppo Schletter ha migliorato ulteriormente la propria catena di produzione e fornitura di strutture. Schletter si è trasferita, ad esempio, in un sito di produzione più grande a Shanghai e ha aumentato ulteriormente la produzione di strutture del proprio sito di produzione in Turchia. I due siti contribuiranno ad una capacità produttiva più che raddoppiata entro la fine del 2024 rispetto all’anno precedente. Con una nuova sede logistica nel nord della Germania siamo stati in grado di espandere le consegne anche nel nord Europa e nel Regno Unito.

Tag

Related Posts

E-mobility: con la ricarica intelligente risparmio garantito

E-mobility: con la ricarica intelligente risparmio garantito

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole