Aprile 3, 2024

Nicola Martello

Eolico e fotovoltaico insieme in un progetto da 188 MW

BayWa r.e. realizzerà il suo primo progetto combinato a doppia tecnologia in Spagna. La combinazione di progetti di energia rinnovabile consisterà in tre parchi di tipo eolico con una capacità di 135 MW – che rappresentano la più grande installazione eolica onshore dell’azienda in Europa – e due parchi solari con una capacità totale di 53 MW. BayWa r.e. ha sviluppato il progetto in collaborazione con il suo partner locale CEAR, che continuerà a sostenere lo sviluppo del cluster. Gli impianti saranno situati nei comuni di Épila, Lumpiaque e Rueda de Jalón, vicino a Saragozza, nel nord della Spagna, e rappresentano un modello innovativo e all’avanguardia per le future iniziative nel settore delle energie rinnovabili.

Ciascuno dei tre parchi di tipo eolico sarà composto da otto turbine Nordex e avrà una capacità di 45 MW, per un totale di 135 MW di produzione di energia eolica. I due impianti fotovoltaici avranno una capacità di 30 MW e 23 MW, per un totale di 53 MW di produzione solare. Insieme, eolico e solare genereranno circa 475 GWh di elettricità verde all’anno, pari al consumo annuale di oltre 121.000 famiglie in Spagna. I cinque impianti richiederanno un investimento di oltre 280 milioni di euro e l’elettricità rinnovabile sarà venduta attraverso un contratto PPA.

Ottimizzazione del suolo

BayWa r.e. costruirà questi impianti nella stessa area, iniziando i lavori di costruzione con il settore eolico. Gli impianti utilizzeranno meno spazio possibile per massimizzare l’uso del suolo, ottimizzando così le spese di sviluppo e di esecuzione del progetto e garantendo migliori condizioni di finanziamento. I parchi eolico e solare condivideranno la stessa infrastruttura di rete, riducendo così notevolmente i costi. Tutti e cinque gli impianti dovrebbero essere operativi e collegati entro la fine del 2025.

Questo progetto combinato eolico e solare rappresenta una pietra miliare per BayWa r.e., in quanto è una delle prime del suo genere ad essere sviluppata in Spagna, oltre ad essere una sfida complessa in termini di pianificazione ed esecuzione.

L’autorizzazione è già stata rilasciata, confermando che il progetto è compatibile con le specificità ambientali del sito. Saranno adottate diverse misure rivolte a valorizzare il paesaggio e migliorare la biodiversità. Ad esempio, sarà implementato l’innovativo sistema di rilevamento degli uccelli IdentiFlight, che incorpora l’intelligenza artificiale per individuare le specie aviarie protette. Le iniziative future in termini di coinvolgimento della comunità e di biodiversità saranno discusse con l’evolversi delle attività di sviluppo e con il proseguimento delle discussioni con le parti locali interessate.

Alexander Rothenanger, Direttore globale IPP di BayWa r.e.
Siamo entusiasti di espandere ulteriormente il nostro business IPP con Rueda Sur, compiendo progressi importanti verso il raggiungimento di circa 2 GW nel 2024 – e ancora di più in futuro. Combinare diverse tecnologie e fonti energetiche per progetti come questo è sempre una sfida complessa ma importante, che al contempo fornisce un vero valore aggiunto al nostro portafoglio diversificato.

Tag

Related Posts

E-mobility: con la ricarica intelligente risparmio garantito

E-mobility: con la ricarica intelligente risparmio garantito

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Valbormida: oltre 13 GWh annui di energia green da Shell

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

Comunità energetiche: lo scenario e le normative

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole