Marzo 15, 2011

Cristiano Sala

Tetto D’oro Acqualuce Beghelli, energia e acqua calda insieme

Beghelli introduce il modulo Tetto D’oro Acqualuce, un innovativo sistema composto da un modulo in silicio, abbinato a una sezione termica, che viene integrata sul lato posteriore del pannello. Grazie a questa struttura è possibile produrre corrente elettrica e acqua calda per scopi sanitari in un’unica soluzione.

Beghelli introduce il modulo Tetto D’oro Acqualuce, un innovativo sistema composto da un modulo in silicio, abbinato a una sezione termica, che viene integrata sul lato posteriore del pannello. Grazie a questa struttura è possibile produrre corrente elettrica e acqua calda per scopi sanitari in un’unica soluzione.

Questo nuovo modulo è pensato per consentire una riduzione dello spazio necessario e garantire una resa ottimale anche nel caso di ridotte superfici di installazione. Il modulo combina un lato composto da 72 celle fotovoltaiche a un assorbitore in alluminio a elevata conducibilità termica, sul quale è stata installata una serpentina per la circolazione di un apposito liquido termovettore. In questo modo, il calore sviluppato dalla produzione di energia viene trasportato e accumulato in un sistema di produzione di acqua calda sanitaria (ACS),

Al contempo si ottiene un raffreddamento del comparto fotovoltaico, a vantaggio dell’efficienza complessiva del dispositivo (con incrementi sino al 20%). Secondo Beghelli, un impianto adeguatamente dimensionato dovrebbe assicurare almeno il 90% di fabbisogno di acqua calda annuo.

Gian Pietro Beghelli, Presidente del Gruppo , ha dichiarato: “Il Tetto D’oro Acqualuce Beghelli porta a casa del cliente sia energia elettrica solare, sia risparmi nella produzione di acqua calda, che, nel tempo, potranno diventare a costo zero”.

 “Si tratta – prosegue Beghelli- di una vera e propria occasione d’oro per le nostre bollette, poiché l’energia elettrica generata dall’impianto fotovoltaico permette,  in molti casi, di azzerare la bolletta di casa, mentre quella termica fornisce una copertura del fabbisogno di acqua calda fino al  90% circa”.

 

Related Posts

Fotovoltaico in grid parity, l’impianto EOS IM e Capital Dynamics

Fotovoltaico in grid parity, l’impianto EOS IM e Capital Dynamics

Suncity, fotovoltaico al centro di un intenso calendario di appuntamenti

Suncity, fotovoltaico al centro di un intenso calendario di appuntamenti

Azure Power, 600 MW di pannelli a film sottile da First Solar

Azure Power, 600 MW di pannelli a film sottile da First Solar

FuturaSun illustra il futuro del fotovoltaico alla WCPEC

FuturaSun illustra il futuro del fotovoltaico alla WCPEC