Marzo 31, 2012

Cinzia Jannelli

La proposta di Azione Energia Solare per il Quinto Conto Energia

“In questo periodo di crisi e di ristrettezze economiche, la tendenza è quella di procedere al taglio dei costi e non sempre questo viene fatto in modo oculato e ponendo la giusta attenzione a non creare danni maggiori rispetto al risparmio realizzato.” Inizia così il comunicato con cui Azione Energia Solare, una delle diverse associazioni di categoria del FV italiano, presenta la sua proposta per un nuovo conto energia

“In questo periodo di crisi e di ristrettezze economiche, la tendenza è quella di procedere al taglio dei costi e non sempre questo viene fatto in modo oculato e ponendo la giusta attenzione a non creare danni maggiori rispetto al risparmio realizzato.” Inizia così il comunicato con cui Azione Energia Solare, una delle diverse associazioni di categoria del FV italiano, presenta la sua proposta per un nuovo conto energia

“Il solare fotovoltaico italiano in questi anni di crisi, in controtendenza con tutto il resto del mercato industriale, è cresciuto e ha creato – si legge – centinaia di migliaia di posti di lavoro e ha contribuito alla diminuzione dei costi di reperimento di energia elettrica. Ora anche per il fotovoltaico italiano si parla di tagli e occorre evitare che un intervento indiscriminato provochi il collasso di un comparto importante e in grande sviluppo.” “La ratio della nostra proposta – spiega AES – è quella di diminuire enormemente il costo del fotovoltaico in Italia non incentivando ulteriormente i grossi impianti e preferendo invece i piccoli impianti per uso domestico o industriale. Si tratta di una strategia semplice, ma non servono regole troppo complicate per favorire chi lavora e produce seriamente; normalmente la complicazione serve per creare nicchie lobbistiche e nicchie burocratiche ed entrambe sono il nemico che intendiamo combattere.”

 

Tag

Related Posts

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

PNIEC/Assistal – Confindustria: troppe norme poco chiare

PNIEC/Assistal – Confindustria: troppe norme poco chiare

Sono state pubblicate le regole tecniche del GSE per le CER

Sono state pubblicate le regole tecniche del GSE per le CER

Impianti fotovoltaici: bisogna migliorare il permitting per i siti

Impianti fotovoltaici: bisogna migliorare il permitting per i siti