Aprile 1, 2012

Cinzia Jannelli

Fotovoltaico: Fronius raggiunge un nuovo traguardo

Nell’ambito della fiera Intersolar 2012 che si terrà dal 13 al 15 giugno, Fronius presenterà il suo nuovo inverter centralizzato Fronius Agilo 100.0. Il nuovo inverter sarà presentato insieme a un Fronius String Control appositamente sviluppato e al relativo pacchetto di servizi idoneo alle applicazioni industriali e commerciali. Su uno spazio espositivo di 512 m2 la divisione Fronius Energia Solare, che tra l’altro nel 2012 festeggia i suoi 20 anni di attività, presenterà per la prima volta, oltre a molti altri nuovi prodotti, anche un progetto pilota relativo a una casa privata energeticamente indipendente denominato “Casa del Futuro”.

Nell’ambito della fiera Intersolar 2012 che si terrà dal 13 al 15 giugno, Fronius presenterà il suo nuovo inverter centralizzato Fronius Agilo 100.0. Il nuovo inverter sarà presentato insieme a un Fronius String Control appositamente sviluppato e al relativo pacchetto di servizi idoneo alle applicazioni industriali e commerciali. Su uno spazio espositivo di 512 m2 la divisione Fronius Energia Solare, che tra l’altro nel 2012 festeggia i suoi 20 anni di attività, presenterà per la prima volta, oltre a molti altri nuovi prodotti, anche un progetto pilota relativo a una casa privata energeticamente indipendente denominato “Casa del Futuro”.

Fotovoltaico: Fronius raggiunge un nuovo traguardo “Fronius Agilo 100.0 è il primo inverter centralizzato in questa classe di potenza a poter essere interamente installato, messo in funzione e manutenuto dagli installatori”, Martin Hackl, direttore della divisione Energia solare di Fronius International GmbH, descrive così la caratteristica distintiva dell’inverter. L’apparecchio trifase, grazie alla potenza di 100 kW (kilowatt), è idoneo per gli impianti FV industriali e commerciali. Nonostante la potenza elevata, con i suoi 850 kg è tra gli inverter in assoluto più compatti della sua categoria. L’integrazione di esclusive tecnologie per il trasporto di carichi pesanti assicura elevata flessibilità durante l’intero processo di trasporto, dalla consegna all’ubicazione presso il luogo di installazione. Il grado di efficienza, che può raggiungere il 97,2%, garantisce i massimi guadagni. Fronius Agilo è compatibile con Fronius DATCOM, il sistema di comunicazione dati per il monitoraggio degli impianti FV. Le prove sulle preserie, volte ad assicurare che vengano soddisfatti gli elevati requisiti di qualità, sono già state avviate.

 

Related Posts

Energia solare: Yogev Barak, CMO di SolarEdge Technologies

Energia solare: Yogev Barak, CMO di SolarEdge Technologies

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Iberdrola avvia il suo primo impianto fotovoltaico in Italia

Iberdrola avvia il suo primo impianto fotovoltaico in Italia