FuturaSun: parco solare per l'autoconsumo in Lettonia

FuturaSun: parco solare per l'autoconsumo in Lettonia

Le cifre mostrano che i paesi del Nord Europa sono più propensi a usare l'energia rinnovabile. La Lettonia, con il 40,3%, ha la terza più alta quota di FER nell'UE, dopo Svezia e Finlandia. Le principali fonti di energia rinnovabile in Lettonia sono la biomassa e l'energia idroelettrica. Tuttavia, si stanno sviluppando anche le opportunità dell'energia solare, poiché anche in queste aree a bassa radiazione, il fotovoltaico è ancora conveniente ed efficiente. L'impianto a terra da 200 kW costruito a Courland con pannelli FuturaSun ne è un esempio.

Il parco solare in Lettonia

In collaborazione con l'azienda energetica AJ Power, Banga, un'azienda di inscatolamento del pesce con sede a Roja (Lettonia), ha installato il più grande parco di pannelli solari della Curlandia. L’azienda sta investendo nella generazione di energia verde, che sarà usata nella fabbrica per ridurre i costi dell'azienda a lungo termine.

Più di 600 pannelli solari FuturaSun sono stati installati sul terreno, con una capacità totale del sistema di 200 kW. I pannelli solari produrranno 198.000 kWh di elettricità verde nel corso dell'anno, il che corrisponde a circa il 25% del consumo energetico annuale totale dell'azienda. Banga risparmierà più di 17.000 euro all'anno per i costi dell'elettricità. Nei prossimi 10 anni, risparmierà 185.000 EUR.

I moduli FuturaSun

La scelta della fonte energetica è caduta sui moduli fotovoltaici monocristallini di FuturaSun perché assicurava una maggiore resa di energia rinnovabile, il massimo risparmio in bolletta e la minima manutenzione. I moduli FuturaSun sono sempre più utilizzati nel Nord Europa in quanto i pannelli si comportano bene anche in zone con basso irraggiamento e alta probabilità di neve e basse temperature.

L'energia verde prodotta dai pannelli di FuturaSun sarà utilizzata principalmente per la fabbrica di produzione. Banga, situata nella zona di produzione industriale, ha sempre considerato l'ambiente prima di selezionare nuove attrezzature o tecniche e pianificare gli sviluppi futuri. La creazione di un parco di pannelli solari è un altro passo verso una produzione più sostenibile e rispettosa dell'ambiente.

Lisa Hirvonen, Sales Engineer, FuturaSun
Nonostante il clima freddo e buio dei paesi del Nord Europa c'è ancora un enorme potenziale per il fotovoltaico. La Scandinavia e anche gli Stati Baltici hanno visto una curva di crescita esplosiva negli ultimi anni considerando i Wp pro capite installati, una curva che spesso sta anche superando i paesi dell'Europa più meridionale e noi siamo molto contenti e onorati di far parte di questo sviluppo.