Luglio 24, 2023

Nicola Martello

Capital Power ottiene 1 GW di moduli solari First Solar

First Solar e Capital Power Corporation hanno annunciato che Capital Power si è assicurata il suo primo ordine per circa 1 gigawatt di moduli solari a film sottile a bassissime emissioni di carbonio prodotti in modo responsabile. I moduli della Serie 6 Plus, che saranno consegnati tra il 2026 e il 2028, supporteranno il crescente portafoglio di sviluppo di Capital Power.

Chris Kopecky, Vicepresidente senior e Chief Legal, Development and Commercial Officer, Capital Power
Siamo entusiasti di collaborare con First Solar e la sua tecnologia solare a bassissime emissioni di carbonio prodotta in modo responsabile, che supporta la nostra pipeline di sviluppo solare. L’investimento di lunga data di First Solar nelle catene di approvvigionamento nazionali garantisce l’uso della tecnologia solare americana di alta qualità, compresi i prodotti realizzati con quantità significative di contenuto di origine nazionale, per alimentare i nostri progetti. Insieme, con il nostro impegno condiviso per lo sviluppo sostenibile e responsabile dell’industria solare, non vediamo l’ora di costruire su questa relazione.

I moduli fotovoltaici (FV) a film sottile avanzati prodotti in modo responsabile da First Solar definiscono i parametri di riferimento del settore in termini di qualità, durata, affidabilità, design e prestazioni ambientali. I moduli solari dell’azienda hanno la più bassa impronta di carbonio e acqua di qualsiasi altro modulo fotovoltaico disponibile in commercio oggi, ed è il primo produttore di fotovoltaico ad avere il suo prodotto incluso nel registro globale EPEAT (Electronic Product Environmental Assessment Tool) per l’elettronica sostenibile.

Un processo di produzione integrato e senza rischi

Il semiconduttore a film sottile differenziato di First Solar, il processo di produzione integrato e la catena di fornitura strettamente controllata aiutano a eliminare il rischio di esposizione alle catene di fornitura solare identificate dall’elenco 2022 del Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti dei beni prodotti dal lavoro minorile o dal lavoro forzato come contaminati dal lavoro forzato. L’azienda è l’unico dei dieci maggiori produttori di energia solare al mondo ad essere membro della Responsible Business Alliance (RBA), la più grande coalizione industriale al mondo dedicata a sostenere i diritti e il benessere dei lavoratori e delle comunità nella catena di fornitura globale, e l’azienda ha tolleranza zero per il lavoro forzato nella sua produzione o nelle sue catene di approvvigionamento.

Georges Antoun, chief commercial officer, First Solar
Capital Power si unisce a un gruppo in crescita di sviluppatori di progetti che collaborano con First Solar come fornitore affidabile di tecnologia dei moduli che può aiutare a ridurre i rischi delle loro pipeline di progetti offrendo prezzi a lungo termine e certezza della fornitura. Siamo lieti che Capital Power abbia scelto la tecnologia Responsible Solar per alimentare le sue risorse in modo affidabile, conveniente e sostenibile.

Zero emission

Con l’impegno di zero emissioni entro il 2045, l’approccio equilibrato di Capital Power alla generazione di energia include uno sforzo mirato alla crescita dell’energia solare in tutto il Nord America. Con tre impianti solari in funzione, Capital Power utilizzerà la sua esperienza di sviluppo e costruzione per realizzare progetti a fronte di una pipeline solare attiva negli Stati Uniti per un totale di quasi 2,4 GW.

First Solar sta investendo circa 1,3 miliardi di dollari per espandere la propria presenza produttiva negli Stati Uniti dagli attuali oltre 6,5 gigawatt di capacità nominale annua a circa 10,9 GW entro il 2026. Oltre all’investimento previsto di 1,1 miliardi di dollari in un nuovo impianto da 3,5 GW in Alabama, l’azienda ha anche intrapreso un’espansione da 185 milioni di dollari della sua presenza produttiva esistente in Ohio. First Solar, il più grande produttore di energia solare nell’emisfero occidentale, ha anche annunciato un investimento fino a 370 milioni di dollari per un centro di ricerca e sviluppo (R&S) dedicato a Perrysburg, Ohio, che dovrebbe essere completato nel 2024.

Tag

Related Posts

ABB a KEY – The Energy Transition Expo per le rinnovabili

ABB a KEY – The Energy Transition Expo per le rinnovabili

Gestione dell’energia, CHINT a KEY 24

Gestione dell’energia, CHINT a KEY 24

A KEY 2024 SolarEdge mostra il software SolarEdge ONE

A KEY 2024 SolarEdge mostra il software SolarEdge ONE

VP Solar propone soluzioni per agrisolare e agrivoltaico

VP Solar propone soluzioni per agrisolare e agrivoltaico