Novembre 16, 2010

Giovanni Corti

Conergy rinnova VisionBox

  Conergy migliora le prestazioni del sistema VisionBox per il monitoraggio degli impianti fotovoltaici: grazie al nuovo firmware, un singolo dispositivo è in grado di monitorare fino a 60 inverter di stringa delle serie Conergy IPG S e T.

 

Conergy migliora le prestazioni del sistema VisionBox per il monitoraggio degli impianti fotovoltaici: grazie al nuovo firmware, un singolo dispositivo è in grado di monitorare fino a 60 inverter di stringa delle serie Conergy IPG S e T.

La nuova versione consente inoltre di aggiornare automaticamente l’ora e di collegarsi al dispositivo via internet in modo più semplice e veloce grazie ad un indirizzo IP fisso e non più variabile.

Il sistema VisionBox permette di conoscere in ogni momento la produzione dell’impianto e tutte le informazioni sul funzionamento degli inverter. A differenza di altri dispositivi di monitoraggio, Conergy VisionBox non consente solamente la visualizzazione in locale dei dati rilevati, ma anche la loro lettura da remoto tramite un portale web apposito.

In locale i dati di produzione dell’impianto sono visualizzati su uno schermo touch-screen che si distingue per un uso semplice ed intuitivo e per dimensioni particolarmente ampie che facilitano la lettura delle informazioni.

Il portale web permette di consultare i dati i in qualunque momento e in qualunque luogo – è sufficiente una connessione ad internet – nonché di archiviarli ed utilizzarli in diverse analisi statistiche, anche avanzate.

In caso di anomalie di funzionamento dell’impianto o di mancata produzione, Conergy VisionBox invia un allarme via sms, e-mail o fax al proprietario dell’impianto, in modo che possano essere adottate in modo tempestivo le opportune misure. L’allarme può essere anche attivato in locale tramite un’uscita a contatti dedicata in grado di pilotare un segnale audio o visivo.

Il sistema è dotato di diverse interfacce di comunicazione: ethernet, porta USB per l’esportazione locale dei dati e per veloci aggiornamenti del software, can-bus per la comunicazione con inverter e sensori di irraggiamento/temperatura, porta per il collegamento di segnali esterni. È inoltre possibile collegare in ingresso un contatore per il calcolo dell’energia auto-consumata.

Conergy VisionBox è volutamente un sistema via cavo per evitare eventuali perdite di dati che i dispositivi wireless possono registrare a causa delle interferenze con altri apparecchi dello stesso tipo localizzati nei dintorni. Dal momento che l’impianto fotovoltaico è un investimento di valore consistente, Conergy ha voluto fornire al cliente un sistema sicuro ed affidabile tramite una connessione ininterrotta via cavo. L’affidabilità è garantita anche dal protocollo di comunicazione can-bus che è utilizzato tra l’inverter e il sistema di monitoraggio e cha ha il pregio di garantire una trasmissione di dati senza perdite anche in ambienti fortemente disturbati.

Related Posts

Fotovoltaico in grid parity, l’impianto EOS IM e Capital Dynamics

Fotovoltaico in grid parity, l’impianto EOS IM e Capital Dynamics

Suncity, fotovoltaico al centro di un intenso calendario di appuntamenti

Suncity, fotovoltaico al centro di un intenso calendario di appuntamenti

Autodromo di Imola, il crowdfunding per il revamping fotovoltaico

Autodromo di Imola, il crowdfunding per il revamping fotovoltaico

Fotovoltaico, VP Solar Academy prende il via il 27 settembre

Fotovoltaico, VP Solar Academy prende il via il 27 settembre