Febbraio 27, 2011

Francesco Ferrari

Le Università Europee valorizzano Umpi durante gli ACES – Academic Enterprise Awards

Si è tenuta a febbraio, a Zurigo, la cerimonia di assegnazione del premio ACES Academic Enterprise Awards, fase finale del concorso aperto agli imprenditori dell'Unione Europea e ai Paesi affiliati al 7° Programma Quadro dell'Unione Europea per la ricerca, tra cui Israele e Russia.

Si è tenuta a febbraio, a Zurigo, la cerimonia di assegnazione del premio ACES Academic Enterprise Awards, fase finale del concorso aperto agli imprenditori dell'Unione Europea e ai Paesi affiliati al 7° Programma Quadro dell'Unione Europea per la ricerca, tra cui Israele e Russia.

Nella cerimonia organizzata da ScienceBusiness, congiuntamente con GE e ETH, presso l'Istituto Federale di Tecnologia di Zurigo, Umpi è stata dichiarata eccellenza europea per il settore Smart Grid, seconda solo all’israeliana GridOn.

Nel Luglio 2010 Umpi aveva partecipato, con il suo sistema Minos, alla importante gara di progetti Challenge/Ecomagination, promossa a livello mondiale da General Electric.

“Già allora – afferma Alberto Grossi, Direttore Scientifico di Umpi R&D- abbiamo percepito nettamente l’interesse dei partecipanti e della comunità scientifico-economica, che aveva notato le nostre Minos Apps, ossia le applicazioni per un lampione intelligente”.

“Siamo stati segnalati e invitati a ACES Academic Enterprise Awards, diventando poi finalisti per gli Smart Grid, anche per il contenuto innovativo delle applicazioni ideate dai nostri giovani ricercatori. Così ha dichiarato a Zurigo Alberto Grossi agli studenti di diverse scuole politecniche riuniti all’ETH, per incontrare i finalisti.

Il riconoscimento ottenuto all’interno della categoria di ACES, dedicata all’Energia pubblica e Smart Grid, è, in quest’ottica, motivo di grande soddisfazione per l’azienda di Cattolica. Umpi vede infatti crescere in modo significativo il proprio contributo al riconoscimento del MADE IN ITALY anche in un settore enormemente presidiato come quello delle città intelligenti ossia delle New Energy e delle Green Company.

 

Tag

Related Posts

Terna: con l’ora legale circa 90 milioni di euro di risparmi

Terna: con l’ora legale circa 90 milioni di euro di risparmi

DSV: energia 100% rinnovabile per la sostenibilità

DSV: energia 100% rinnovabile per la sostenibilità

Monza, riqualificazione di successo di un condominio anni ’80

Monza, riqualificazione di successo di un condominio anni ’80

Aquality Forum, sostenibilità e investimenti

Aquality Forum, sostenibilità e investimenti