Gennaio 27, 2012

Cinzia Jannelli

Interlem: un cruscotto per monitorare gli impianti fotovoltaici

Per garantire l'efficienza dell'impianto è necessario un controllo costante delle funzioni e del flusso di energia erogato. Un valido supporto ci è fornito dagli strumenti di business intelligence adottati da Interlem che ha implementato una soluzione di QlikView: un cruscotto che consente di misurare costantemente le funzioni dell'impianto e poter quindi valorizzare il flusso di energia prodotto.

Per garantire l'efficienza dell'impianto è necessario un controllo costante delle funzioni e del flusso di energia erogato. Un valido supporto ci è fornito dagli strumenti di business intelligence adottati da Interlem che ha implementato una soluzione di QlikView: un cruscotto che consente di misurare costantemente le funzioni dell'impianto e poter quindi valorizzare il flusso di energia prodotto.

Il tool di analisi Business Intelligence di Interlem dà la possibilità di monitorare gli impianti fotovoltaici garantendo un controllo efficace e un sistema di intervento tempestivo ed è possibile condividere le informazioni tramite e-mail e creare analisi personalizzate. L'analisi costante consente di valutare i corrispettivi economici e di individuare quali siano i margini di crescita per una ottimizzazione dell'impianto e una migliore focalizzazione del business. "Con il nuovo tool di monitoraggio degli impianti fotovoltaici, Interlem mette a disposizione le più avanzate tecnologie per interfacciarsi con tutte le strumentazioni implicate nell'impianto fotovoltaico permettendo eventuali integrazioni con i diversi sistemi di controllo, spiega Massimiliano Riva – Presidente e Fondatore di Interlem S.p.A. " Siamo in grado di fornire quindi una soluzione innovativa e adattabile a qualsiasi esigenza oltre che funzionale e di facile utilizzo." In dettaglio, il tool, analizzando i dati del processo, fornisce una serie di indicatori (KPI Key Performance Indicator) sulla base quali ogni utente potrà rilevare i calcoli del costo dell'energia lorda prodotta e dell'effettiva fatturata al cliente sulla base delle fasce AEEG, Peak e Off-Peak. Non da ultimo, l'utente riceve tempestivamente il calcolo delle eventuali penali economiche nel caso di eccessiva produzione di energia reattiva e inoltre in base alle informazioni del business plan è possibile conoscere il calcolo degli scostamenti tra la situazione attuale e il forecast.

 

Related Posts

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

Funzionalità smart: gli inverter Fronius definiscono nuovi standard

Funzionalità smart: gli inverter Fronius definiscono nuovi standard

Growatt inverter, MAX TL3-X LV 100 125K è per le imprese

Growatt inverter, MAX TL3-X LV 100 125K è per le imprese