Gennaio 27, 2012

Cinzia Jannelli

Interlem: un cruscotto per monitorare gli impianti fotovoltaici

Per garantire l'efficienza dell'impianto è necessario un controllo costante delle funzioni e del flusso di energia erogato. Un valido supporto ci è fornito dagli strumenti di business intelligence adottati da Interlem che ha implementato una soluzione di QlikView: un cruscotto che consente di misurare costantemente le funzioni dell'impianto e poter quindi valorizzare il flusso di energia prodotto.

Per garantire l'efficienza dell'impianto è necessario un controllo costante delle funzioni e del flusso di energia erogato. Un valido supporto ci è fornito dagli strumenti di business intelligence adottati da Interlem che ha implementato una soluzione di QlikView: un cruscotto che consente di misurare costantemente le funzioni dell'impianto e poter quindi valorizzare il flusso di energia prodotto.

Il tool di analisi Business Intelligence di Interlem dà la possibilità di monitorare gli impianti fotovoltaici garantendo un controllo efficace e un sistema di intervento tempestivo ed è possibile condividere le informazioni tramite e-mail e creare analisi personalizzate. L'analisi costante consente di valutare i corrispettivi economici e di individuare quali siano i margini di crescita per una ottimizzazione dell'impianto e una migliore focalizzazione del business. "Con il nuovo tool di monitoraggio degli impianti fotovoltaici, Interlem mette a disposizione le più avanzate tecnologie per interfacciarsi con tutte le strumentazioni implicate nell'impianto fotovoltaico permettendo eventuali integrazioni con i diversi sistemi di controllo, spiega Massimiliano Riva – Presidente e Fondatore di Interlem S.p.A. " Siamo in grado di fornire quindi una soluzione innovativa e adattabile a qualsiasi esigenza oltre che funzionale e di facile utilizzo." In dettaglio, il tool, analizzando i dati del processo, fornisce una serie di indicatori (KPI Key Performance Indicator) sulla base quali ogni utente potrà rilevare i calcoli del costo dell'energia lorda prodotta e dell'effettiva fatturata al cliente sulla base delle fasce AEEG, Peak e Off-Peak. Non da ultimo, l'utente riceve tempestivamente il calcolo delle eventuali penali economiche nel caso di eccessiva produzione di energia reattiva e inoltre in base alle informazioni del business plan è possibile conoscere il calcolo degli scostamenti tra la situazione attuale e il forecast.

 

Tag

Related Posts

Il nuovo relè di Omron per ESS e ricarica bidirezionale

Il nuovo relè di Omron per ESS e ricarica bidirezionale

Tre tipi di installazione per il fotovoltaico di BayWa r.e.

Tre tipi di installazione per il fotovoltaico di BayWa r.e.

BNZ inaugura due impianti fotovoltaici in Andalusia

BNZ inaugura due impianti fotovoltaici in Andalusia

Energia rinnovabile: SMA a Intersolar Europe 2024

Energia rinnovabile: SMA a Intersolar Europe 2024