Marzo 8, 2012

Cinzia Jannelli

La Regione Emilia Romagna investe nel fotovoltaico

Tredici milioni di euro è quanto messo disposizione dalla Regione Emilia Romagna per incentivare la rimozione dell’amianto, la coibentazione e l’installazione di pannelli fotovoltaici nelle aziende della regione. Ad un primo bando da 9 milioni di euro la Regione ha aggiunto altri 4 milioni dieuro  visto l’invio decisamente consistente di risposte al bando.

Tredici milioni di euro è quanto messo disposizione dalla Regione Emilia Romagna per incentivare la rimozione dell’amianto, la coibentazione e l’installazione di pannelli fotovoltaici nelle aziende della regione. Ad un primo bando da 9 milioni di euro la Regione ha aggiunto altri 4 milioni dieuro  visto l’invio decisamente consistente di risposte al bando.

L’investimento da parte della Regione che coinvolgerà direttamente anche le imprese consentirà di liberare dall’amianto coperture pari a quasi 209 mila metri quadrati di tetti e coperture e di installare oltre 23 mila KW di energia “pulita”, con un risparmio di emissioni pari a oltre 6 mila TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) su un totale di oltre 44 mila consumate prima di realizzare l’intervento. “Con questo provvedimento – ha spiegato Giancarlo Muzzarelli, assessore regionale alle attività produttive e piano energetico – raggiungiamo più di un obiettivo. Interveniamo per eliminare l’amianto, creiamo opportunità occupazionali in un momento di grave difficoltà grazie a un investimento complessivo di 87 milioni di euro, promuoviamo lo sviluppo di fonti rinnovabili, miglioriamo la qualità dei luoghi di lavoro.” Per quanto riguarda in particolare lo sviluppo delle energie rinnovabili, Muzzarelli ha sottolineato che “questa Regione lavora per fare della green economy la sua carta d’identità, un esempio di buone pratiche e un’assunzione di responsabilità di tutta la nostra comunità”. Commentando invece la recente sentenza di Torino sul processo Eternit, Muzzarelli ha detto: “E’ un pronunciamento molto importante. Quello che conta è che è stato ribadito che la salute deve sempre venire prima del guadagno facile”.

 

Related Posts

Autodromo di Imola, il crowdfunding per il revamping fotovoltaico

Autodromo di Imola, il crowdfunding per il revamping fotovoltaico

Fotovoltaico, VP Solar Academy prende il via il 27 settembre

Fotovoltaico, VP Solar Academy prende il via il 27 settembre

Costo energia, per ANIE a rischio elettrotecnica ed elettronica

Costo energia, per ANIE a rischio elettrotecnica ed elettronica

Elezioni e transizione energetica, il parere di ANIE Rinnovabili

Elezioni e transizione energetica, il parere di ANIE Rinnovabili