Novembre 8, 2012

Giovanni Corti

Loccioni presenta Smart Leaf

Con il progetto Smart Leaf, Loccioni continua il suo impegno verso la ricerca delle migliori soluzioni possibili per la produzione, la gestione e l’utilizzo dell’energia rinnovabile.

Con il progetto Smart Leaf, Loccioni continua il suo impegno verso la ricerca delle migliori soluzioni possibili per la produzione, la gestione e l’utilizzo dell’energia rinnovabile.

Loccioni si occupa di trasformare questi dati in valore, ottimizzando e migliorando l’intelligenza di tali flussi e misurandone le performance.
La Leaf Community diventa Smart: la prima comunità eco-sostenibile d’Italia realizzata da Loccioni nel 2008 diventa oggi il primo esempio di micro-grid reale e funzionante. Infatti sono stati sviluppati, implementati e messi a punto due tasselli fondamentali fino ad oggi mancanti: i sistemi di accumulo e la gestione intelligente dei flussi energetici.
In partnership con Samsung SDI, Loccioni ha sviluppato il sistema di accumulo energetico Firefly, che, installato nella Leaf Community già da alcuni mesi, sta dimostrando come sia davvero possibile raggiungere l’indipendenza energetica. La collaborazione e l’interesse del colosso Coreano, rappresentano una grande opportunità non solo per Loccioni, ma anche per tutti gli attori Italiani del mercato energetico.
Produzione di energia rinnovabile, miglioramento dell’efficienza, accumulo energetico non bastano per fare una smart grid: con il sistema myLeaf – il cervello della smart community – è possibile vedere come si misurano e gestiscono in tempo reale i flussi energetici di edifici ed impianti industriali, creando la connessione intelligente tra produzione e consumo.

 

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole