Dicembre 1, 2014

Cristiano Sala

FuturaSun, moduli fotovoltaici pronti per il mercato del Medio Oriente

FuturaSun sta mettendo alla prova i propri moduli presso il nuovo laboratorio, KACST PV Lab, a Riyadh in Arabia Saudita.

FuturaSun sta mettendo alla prova i propri moduli presso il nuovo laboratorio, KACST PV Lab, a Riyadh in Arabia Saudita.

KACST è l’acronimo di City King Abdulaziz per la Scienza e la Tecnologia, un’agenzia che conta oltre 2.500 dipendenti. Questa organizzazione scientifica indipendente ha uno dei laboratori più moderni della regione per quanto riguarda i test fotovoltaici e vanta oltre 30 anni di esperienza nella tecnologia fotovoltaica.

FuturaSun ha scelto KACST PV Lab per testare i propri moduli solari nelle reali condizioni meteorologiche presenti in Medio Oriente. “La particolari condizioni climatiche del Medio Oriente devono essere analizzate e testate direttamente in loco, in particolare per quanto riguarda le prove relative alla tempesta di sabbio nel deserto EN 60068-2-68, un test che fa parte del protocollo di prova del KACST PV Lab”, spiega Nicola Baggio, CTO di FuturaSun. “Pensiamo che il Medio Oriente sarà un mercato principale in futuro e abbiamo bisogno garantire la buona qualità dei prodotti, anche utilizzando laboratori ed esperienze locali. Queste sono le ragioni per cui KACST è il laboratorio più indicato per le prove in ambienti desertici e altri test di moduli fotovoltaici standard.”

 

Tag

Related Posts

In Italia molte aziende con rating ESG non sono validate

In Italia molte aziende con rating ESG non sono validate

Sistemi di accumulo di Energy S.p.A. per l’Austria

Sistemi di accumulo di Energy S.p.A. per l’Austria

Italia Solare: miope il Governo sul fotovoltaico a terra

Italia Solare: miope il Governo sul fotovoltaico a terra

Progetto Scuole E.ON: per i giovani e la sostenibilità

Progetto Scuole E.ON: per i giovani e la sostenibilità