Agosto 25, 2010

Giovanni Corti

Conergy contribuisce ancora allo sviluppo verde della Puglia

Con la conclusione del parco solare di Parabita (LE) Conergy Italia firma un altro impianto fotovoltaico sul territorio pugliese, dando un nuovo contributo allo sviluppo “verde” di questa regione. 

Con la conclusione del parco solare di Parabita (LE) Conergy Italia firma un altro impianto fotovoltaico sul territorio pugliese, dando un nuovo contributo allo sviluppo “verde” di questa regione. 

La Puglia infatti, negli ultimi cinque anni, è diventata la prima regione italiana per produzione di energia elettrica da fonti eoliche e solari ed è stata anche la prima a dotarsi di un piano energetico ambientale regionale. Con questo impianto, che si aggiunge ai due di San Marzano di San Giuseppe (TA) e a quelli di Torre Canne di Fasano (BR) e Nardò (LE), Conergy raggiunge la quota di 5 parchi solari realizzati in Puglia negli ultimi 3 mesi, per un totale di oltre 4 MWp ed un risparmio di più di 3.000 tonnellate di CO2 emesse ogni anno.

L’impianto di Parabita ha una potenza di 979,5 kWp e produrrà oltre 1.400 MWh di energia pulita ogni anno, soddisfacendo il fabbisogno energetico annuo di 410 famiglie, il 17% circa dell’intera popolazione della città, ed evitando l’emissione di 760 tonnellate di anidride carbonica all’anno.
 

Il parco, che occupa una superficie di 31.000 m2, è stato sviluppato e realizzato da Conergy interamente con componenti di sua produzione: 4.664 moduli Conergy PowerPlus 210P sono stati installati sui sistemi di montaggio Conergy SolarLinea e collegati a 4 inverter centrali Conergy IPG 300K. L’impianto è monitorato tramite il sistema Conergy SmartControl.

“Con questo impianto aggiungiamo una nuova tappa nel percorso di eco-sostenibilità che sta compiendo la Puglia – dichiara con grande la soddisfazione di Giuseppe Sofia, amministratore delegato di Conergy Italia SpA – Sono ormai numerosi gli impianti che abbiamo realizzato o stiamo ultimando in questa regione. Qui il fotovoltaico è favorito non solo dall’elevato irraggiamento, ma anche da politiche regionali e locali attente alle energie rinnovabili. Conergy si impegna affinché gli impianti si rivelino un investimento redditizio e sicuro nel tempo ed abbiano il minore impatto sull’ambiente circostante. In un’area di grande valore storico, turistico e paesaggistico come il Salento, è essenziale che gli impianti fotovoltaici si inseriscano in modo armonioso nel territorio e restino inalterati con il passare degli anni. Per questo nei nostri sistemi impieghiamo i nostri componenti di altissima qualità ed elevato gusto estetico. Nello sviluppo, realizzazione e manutenzione ci avvaliamo inoltre di aziende locali, favorendo l’occupazione e l’utilità di tutta la comunità”.

Related Posts

Funzionalità smart: gli inverter Fronius definiscono nuovi standard

Funzionalità smart: gli inverter Fronius definiscono nuovi standard

Growatt inverter, MAX TL3-X LV 100 125K è per le imprese

Growatt inverter, MAX TL3-X LV 100 125K è per le imprese

Il modulo fotovoltaico SolarEdge Smart 375 W premiato da Altroconsumo

Il modulo fotovoltaico SolarEdge Smart 375 W premiato da Altroconsumo

GoodWe tra i primi 3 fornitori globali di inverter ibridi

GoodWe tra i primi 3 fornitori globali di inverter ibridi