Novembre 27, 2010

Francesco Ferrari

Brandoni Solare presenta la nuova cabina Inverter QUBO500

Brandoni Solare ha presentato all’ultima edizione della Fiera Enersolar di Milano la nuova cabina Inverter QUBO500 firmata Brandoni Engineering, il comparto ricerca e sviluppo del Gruppo Brandoni che dal 2003 si occupa dello sviluppo e dello studio di progetti e soluzioni applicate nel campo fotovoltaico e del settore delle rinnovabili in genere.

Brandoni Solare ha presentato all’ultima edizione della Fiera Enersolar di Milano la nuova cabina Inverter QUBO500 firmata Brandoni Engineering, il comparto ricerca e sviluppo del Gruppo Brandoni che dal 2003 si occupa dello sviluppo e dello studio di progetti e soluzioni applicate nel campo fotovoltaico e del settore delle rinnovabili in genere.

Con questo nuovo prodotto l'azienda amplia la propria gamma di prodotti offrendo più opportunità ai propri clienti

QUBO500 è una cabina inverter per impianti fotovoltaici, completa ed integrata per potenze di 500kW nominali. La cabina contiene il quadro di media tensione, il quadro di bassa tensione, il trasformatore BT/MT, un inverter, quadri e dispositivi per l’alimentazione ausiliaria e l’illuminazione. La cabina MSW 500 è già preassemblata, fattore che incrementa notevolmente la tempistica di installazione e di progettazione, garantendo allo stesso tempo la massima efficienza e il contenimento dei costi di installazione.

Per le caratteristiche tecniche, le dimensioni cabina in metallo. sono di 6800 x 2480 x 2670, ha un peso di circa 8000 Kg. Il cabinato è costituto da un basamento realizzato con travi saldate sul quale a sua volta sono saldati dei montanti in lamiera piegata che costituiscono il telaio portante della struttura. La struttura metallica appoggia su una vasca in CAV atta a realizzare il doppio fondo per l'arrivo delle linee dal generatore fotovoltaico. Internamente il cabinato è diviso in tre locali: locale media tensione, locale trasformatore, locale bassa tensione. All’interno del locale media tensione è presente un quadro di distribuzione. Nel locale trasformatore è presente un trasformatore BT/MT. Nel locale inverter è presente un inverter da 500 kW, il quadro BT e il contatore dell’energia prodotta completo di certificazione riconosciuta UTF.

Related Posts

Autoconsumo e sostenibilità, Dario Fabris di Viessmann

Autoconsumo e sostenibilità, Dario Fabris di Viessmann

Sostenibilità e integrazione: Matteo Poffe, Fronius Italia

Sostenibilità e integrazione: Matteo Poffe, Fronius Italia

Sistemi fotovoltaici tridimensionali, le sculture Dynamo

Sistemi fotovoltaici tridimensionali, le sculture Dynamo

Inverter ed energy storage, intervista a Emanuele Carino di Kostal

Inverter ed energy storage, intervista a Emanuele Carino di Kostal