Marzo 1, 2011

Francesco Ferrari

14 MW fra Abruzzo e Marche in arrivo da Siemens Italia

Il Settore Energy di Siemens Italia ha ricevuto un ordine per realizzare otto nuovi impianti fotovoltaici. L’azienda committente è Viridis Energia, una joint venture tra Echidna S.p.A. e La.G.I. S.r.l. Dal punto di vista della dislocazione, le nuove centrali solari saranno costruite nelle Marche e in Abruzzo tra il mare Adriatico e gli Appennini. L'entrata in esercizio è prevista per la primavera 2011 e gli impianti produrranno una potenza combinata di 14 megawatt di picco (MWp), in grado di di soddisfare le esigenze di circa 5.000 famiglie.

Il Settore Energy di Siemens Italia ha ricevuto un ordine per realizzare otto nuovi impianti fotovoltaici. L’azienda committente è Viridis Energia, una joint venture tra Echidna S.p.A. e La.G.I. S.r.l. Dal punto di vista della dislocazione, le nuove centrali solari saranno costruite nelle Marche e in Abruzzo tra il mare Adriatico e gli Appennini. L'entrata in esercizio è prevista per la primavera 2011 e gli impianti produrranno una potenza combinata di 14 megawatt di picco (MWp), in grado di di soddisfare le esigenze di circa 5.000 famiglie.

In qualità di EPC contractor, Siemens è responsabile della realizzazione chiavi in mano, dell’ingegnerizzazione e della gestione degli impianti fotovoltaici. Lo scopo di fornitura include la gamma completa di componenti Siemens, come inverter, apparecchiature di media tensione, e il sistema di monitoraggio e controllo. Siemens ha già ricevuto dallo stesso cliente un ordine per la costruzione di altri 3 impianti fotovoltaici nelle Marche.

“Lo scorso anno in Italia Siemens ha ricevuto ordini per impianti fotovoltaici per una capacità combinata di oltre 30 MW” ha dichiarato René Umlauft, CEO della divisione Renewable Energy. “Il mercato italiano è uno dei mercati chiave in Europa per il fotovoltaico di ampia scala”.

Gli impianti fotovoltaici fanno parte del portfolio ambientale di Siemens. Nell’anno fiscale 2010, il fatturato derivante da tale portfolio ha registrato un totale di circa 28 miliardi di euro, attestando Siemens quale primo fornitore al mondo nell’offerta di tecnologie ecofriendly. Considerando lo stesso periodo, i prodotti e le soluzioni Siemens hanno permesso ai clienti di ridurre le proprie emissioni di CO2 di 270 milioni di tonnellate, una cifra che corrisponde alla somma delle emissioni annuali di Hong Kong, Londra, New York, Tokyo, Delhi e Singapore.

 

 

 

Tag

Related Posts

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

FuturaSun e Top Brand PV 2024 per i moduli fotovoltaici

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

Moduli solari TOPCon di Astronergy per il progetto negli UAE

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

FuturaSun: le caratteristiche che i moduli devono avere

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole

AEROCOMPACT presenta i nuovi ganci per i tetti a tegole