Luglio 12, 2011

Cristiano Sala

Impianti Enerpoint da 17 MWp

Enerpoint ha recentemente annunciato il completamento dei processi di collegamento alla rete per 9 impianti fotovoltaici di nuova generazione. La potenza complessiva installata delle strutture, installate sul territorio nazionale, è di 17 MWp.

Enerpoint ha recentemente annunciato il completamento dei processi di collegamento alla rete per 9 impianti fotovoltaici di nuova generazione.

La potenza complessiva installata delle strutture, installate sul territorio nazionale, è di 17 MWp.

Da Torino a Taranto, da Macerata a Teramo, questi impianti saranno in grado di produrre energia elettrica equivalente al fabbisogno di 8.700 famiglie e di evitare l’emissione in atmosfera di oltre 10.800 tonnellate annue di CO2.

Tra le 9 installazione troviamo differenti soluzioni, studiate e realizzate ad hoc in base alla struttura disponibile e al contesto ambientale. Si va dalla serra fotovoltaica da 995 kWp a Curtatone (MN), agli impianti a terra da 10 MWp a Bellante (TE), sino ai 947 kWp di impianti a tetto che si vanno aggiungere ai 4,7 MWp già installati sugli edifici antisimici a L’Aquila (AQ).

Con questi impianti Enerpoint raggiunge i 37 MWp di installazioni collegate e continua la realizzazione di 20 MWp di installazioni in sviluppo entro la fine del 2011.

Paolo Rocco Viscontini, presidente e AD Enerpoint S.p.A. dichiara: “Crediamo fermamente nel ruolo di EPC Contractor della nostra azienda e questi risultati ne sono la dimostrazione. Siamo convinti che anche con il Quarto Conto Energia ci sia spazio per operatori professionali che come Enerpoint siano in grado di sviluppare grandi progetti fotovoltaici come questi in Italia e all’estero”.

 

Related Posts

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”

BayWa r.e. a MCE: “Ripensa la tua energia, con noi”

Perché la sostenibilità guadagna sempre più terreno

Perché la sostenibilità guadagna sempre più terreno