Maggio 15, 2012

Cinzia Jannelli

Nella rete Renault la soluzione Schneider Electric per la ricarica domestica dei veicoli elettrici

Con la commercializzazione dei primi tre modelli della gamma Renault Z.E., grazie alla partnership con Schneider Electric (l’elegante berlina Fluence Z.E., il veicolo commerciale Kangoo Z.E. che quest’anno ha conquistato anche il titolo di Van of the Year 2012 e l’innovativo urban crosser Twizy), la Rete Renault offre una soluzione per ogni esigenza.

Con la commercializzazione dei primi tre modelli della gamma Renault Z.E., grazie alla partnership con Schneider Electric (l’elegante berlina Fluence Z.E., il veicolo commerciale Kangoo Z.E. che quest’anno ha conquistato anche il titolo di Van of the Year 2012 e l’innovativo urban crosser Twizy), la Rete Renault offre una soluzione per ogni esigenza.

Grazie all’approccio “One Stop Shopping”, infatti, l’utente può risolvere direttamente in concessionaria ogni sua necessità: dall’acquisto puro e semplice del veicolo ad una formula di leasing o di finanziamento del veicolo, al noleggio della batteria o al noleggio totale del veicolo comprensivo di batteria, per finire con i servizi (connettività, assicurazione, estensione di garanzia, ecc,…). In quest’ottica, grazie all’accordo  con Schneider Electric, la Rete Renault è in grado di proporre anche sistemi per la ricarica privata, opportuni per la ricarica di veicoli come Kangoo Z.E. e Fluence Z.E. che assorbono 3,2kW . Attraverso la Rete Renault il cliente può essere messo in contatto con un installatore qualificato della rete Schneider Electric EVpro, che provvederà all’installazione del terminale di ricarica EVlink. La stazione di ricarica studiata per ambiti residenziali consente una ricarica a 16 A – 230V, molto più veloce (tra 6 e 9 ore per una ricarica completa) e sicura rispetto all’utilizzo di un cavo occasionale (EVSE) limitato a 10A -230 V. Un controller interno alla stazione garantisce la corretta gestione di tutto il processo di ricarica, mentre un intuitivo pannello a LED consente di avviare, arrestare o verificare l’avanzamento della ricarica, in totale sicurezza. “La collaborazione con Renault rappresenta un importante e tangibile passo nell’impegno di Schneider Electric per offrire al mercato soluzioni concrete per la gestione della mobilità elettrica. Un fronte sul quale Schneider Electric si sta muovendo con notevoli investimenti in ricerca e sviluppo e collaborazioni con partner di livello internazionale” ha commentato Ivan Maineri, VP Power Solutions & Energy Efficiency di Schneider Electric SpA. “La collaborazione con Schenider Electric – ha dichiarato Jacques Bousquet, Presidente di Renault Italia – s’inquadra nella volontà di Renault di fare della mobilità elettrica una soluzione di mobilità pratica ed accessibile. In questo ottica, abbiamo formato l’intera nostra Rete di Concessionarie alla vendita ed all’assistenza dei veicoli elettrici Renault Z.E., e l’abbiamo organizzata perché potesse fornire al cliente tutte le risposte utili”.

 

Related Posts

Autodromo di Imola, il crowdfunding per il revamping fotovoltaico

Autodromo di Imola, il crowdfunding per il revamping fotovoltaico

Fotovoltaico, VP Solar Academy prende il via il 27 settembre

Fotovoltaico, VP Solar Academy prende il via il 27 settembre

Costo energia, per ANIE a rischio elettrotecnica ed elettronica

Costo energia, per ANIE a rischio elettrotecnica ed elettronica

Elezioni e transizione energetica, il parere di ANIE Rinnovabili

Elezioni e transizione energetica, il parere di ANIE Rinnovabili