Giugno 29, 2012

Cinzia Jannelli

“GSE. Energie per il sociale “ a San Patrignano già in funzione un impianto fotovoltaico

In occasione della Giornata mondiale contro la Droga, sono stati inaugurati, presso la Comunità di San Patrignano, i primi interventi di risparmio ed efficienza energetica realizzati nell'ambito di "GSE. Energie per il sociale", il progetto del Gestore dei Servizi energetici che promuove la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili presso organizzazioni di utilità sociale, con i coinvolgimento proattivo dei ragazzi, ospiti della Comunità.

In occasione della Giornata mondiale contro la Droga, sono stati inaugurati, presso la Comunità di San Patrignano, i primi interventi di risparmio ed efficienza energetica realizzati nell'ambito di "GSE. Energie per il sociale", il progetto del Gestore dei Servizi energetici che promuove la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili presso organizzazioni di utilità sociale, con i coinvolgimento proattivo dei ragazzi, ospiti della Comunità.

"Grazie al sostegno ricevuto dalle più alte Istituzioni dello Stato il nostro progetto di responsabilità sociale d'impresa – ha dichiarato il Presidente del GSE Emilio Cremona – ha consentito di realizzare numerosi interventi finalizzati a razionalizzare il fabbisogno energetico della Comunità di San Patrignano, promuovendo la riduzione dei consumi e l'efficienza energetica e riducendo l'impatto ambientale. Grazie alla straordinaria partecipazione del Gruppo Enel, in soli tre mesi siamo riusciti a realizzare e a far entrare in funzione l'impianto fotovoltaico integrato architettonicamente sull'edificio principale della Comunità, oltre agli interventi di mobilità sostenibile e a quelli di illuminazione ad alta efficienza energetica. I lavori proseguiranno, con la partecipazione operativa di alcuni ospiti della Comunità, opportunamente formati professionalmente nel quadro della nostra iniziativa, con il completamento di altri due impianti fotovoltaici". 
"Con grande piacere e soddisfazione il Gruppo Enel ha aderito al progetto "GSE Energie per il sociale" portando a San Patrignano le sue competenze innovative" – ha affermato Livio Gallo, Direttore Divisione Infrastrutture e Reti di Enel. "La produzione di energia da fotovoltaico; l'illuminazione ad alta efficienza energetica dei viali interni alla comunità e della grande Mensa, con un netto miglioramento visivo e una riduzione molto significativa dei consumi; la mobilità elettrica con l'installazione di infrastrutture di ricarica Enel e la donazione di due vetture a emissioni zero. Ma soprattutto la possibilità, con i corsi di formazione Enel, di cominciare ad avviare i ragazzi verso nuovi settori professionali e verso nuove energie " 
"Siamo lieti di contribuire allo sviluppo sostenibile della comunità di San Patrignano, con un progetto integrato ed evoluto di responsabilità sociale, che ha anche e soprattutto l'obiettivo di costruire un percorso di conoscenza e formazione sulle energie rinnovabili – ha dichiarato Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel Green Power. "La realizzazione di tre impianti fotovoltaici per una capacità totale di 50 kW – di cui uno, quello della mensa, viene inaugurato oggi – oltre a consentire di produrre energia 'verde' sufficiente ad evitare l'emissione di oltre 30 tonnellate di CO2 all'anno, prevede infatti il coinvolgimento attivo dei giovani della comunità. Ed è proprio il contribuire allo sviluppo di nuove professionalità all'interno di San Patrignano, ciò che più ci rende orgogliosi".

Related Posts

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

EPC contractor, Solarpack assorbe le attività in Spagna e Italia di Solaer

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

Moduli fotovoltaici back contact, FuturaSun partner IBC4EU

Funzionalità smart: gli inverter Fronius definiscono nuovi standard

Funzionalità smart: gli inverter Fronius definiscono nuovi standard

Growatt inverter, MAX TL3-X LV 100 125K è per le imprese

Growatt inverter, MAX TL3-X LV 100 125K è per le imprese