Gennaio 5, 2013

Sofia Prada

L’Aeeg stabilisce nuove regole per lo scambio sul posto

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (Aeeg) ha stabilito nuove regole per il cosiddetto “scambio sul posto”, il meccanismo di incentivazione che consente ai titolari di impianti ottenuti da fonti rinnovabili di realizzare una forma di autoconsumo, immettendo in rete l’energia elettrica prodotta per poi prelevarla in un momento diverso da quello in cui viene prodotta.

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (Aeeg) ha stabilito nuove regole per il cosiddetto “scambio sul posto“, il meccanismo di incentivazione che consente ai titolari di impianti ottenuti da fonti rinnovabili di realizzare una forma di autoconsumo, immettendo in rete l’energia elettrica prodotta per poi prelevarla in un momento diverso da quello in cui viene prodotta.

Nello specifico, l’Aeeg ha approvato la Delibera 570/2012/R/efr: tale decreto prevede nuove modalità di restituzione degli oneri di sistema, introducendo un limite massimo definibile annualmente a seconda del peso complessivo degli stessi sulle bollette.
Per quest’anno il limite è stato definito esclusivamente per gli impianti che hanno una potenza compresa tra i 20 e i 200 kW.
Il testo integrale della delibera è disponibile a questo indirizzo.

 

Related Posts

Autoconsumo: cos’è? Quando conviene? Come realizzarlo?

Autoconsumo: cos’è? Quando conviene? Come realizzarlo?

ANIE, promuovere la produzione di energia dove si consuma

ANIE, promuovere la produzione di energia dove si consuma

Italia Solare: Superbonus fotovoltaico anche da luglio 2022

Italia Solare: Superbonus fotovoltaico anche da luglio 2022

Italia Solare: tenere cessione credito e sconto in fattura

Italia Solare: tenere cessione credito e sconto in fattura