Aprile 25, 2013

Cristiano Sala

Global Solar Summit, strategie comuni per il mercato

Global Solar Summit pone a confronto le principali associazioni di settore a livello internazionale e favorisce il dibattito su quali condizioni siano necessarie per realizzare una crescita sostenibile in un libero mercato.

Global Solar Summit pone a confronto le principali associazioni di settore a livello internazionale e favorisce il dibattito su quali condizioni siano necessarie per realizzare una crescita sostenibile in un libero mercato.

La sessione di apertura della prima edizione del Global Solar Summit, che si terrà l’8 e il 9 maggio alla Fiera Milano-Rho, intende porre l’accento sul tema maggiore rilevanza per la community del solare.
L’argomento principale riguarderà la tematica “Quali condizioni per una crescita sostenibile in un libero mercato: governare i cicli di crescita e gestire le controversie commerciali”. In questo senso interverranno i portavoce delle principali associazioni di settore in Europa, Stati Uniti e Cina, quali Epia, Sepia, EU ProSun e Afase, insieme al responsabile del settore fotovoltaico della Camera di commercio cinese.
L’intento è quello di creare un’atmosfera di partecipazione, promuovendo un dibattito positivo e costruttivo, facilitando la creazione di strategie comuni.
Con la seduta “La razionalizzazione del settore, il consolidamento dell’industria fotovoltaica: strategie e trasformazione delle aziende lungo la filiera produttiva”, si vuole invece analizzare il processo di consolidamento che sta riguardando il mercato del fotovoltaico, tra fenomeni di fusione e acquisizione.
L’appuntamento vedrà coinvolti top executive delle principali aziende oggi presenti sul mercato mondiale, quali Conergy, Power-One, Jinko Solar, GCL Energy, che, insieme a Zouk Capital, principale fondo di investimento e private equity nelle rinnovabili, presenteranno modelli strategici diversi per superare e affrontare con successo questa fase di consolidamento.
Tra gli altri parteciperà Alex Levran, President of Renewable Energy Solutions di Power-One, che commenta la recente fusione con ABB: “L’operazione rappresenta forse il primo segnale di un’ondata di consolidamento nel settore del fotovoltaico, che mostrerà altre azioni simili nel prossimo futuro. Così come è accaduto per l’acquisizione di Sun Power da parte di Total, osserveremo realtà che faranno il loro ingresso tra i “big” del settore”. Siamo lieti che Levran di Power-One abbia scelto il Global Solar Summit come palcoscenico per un suo intervento in questo particolare momento che lo vedrà coinvolto insieme a Xie di GCL, Herrero di Jinko e Flatz di Zouk Capital a illustrare e commentare i grandi cambiamenti che stanno avvenendo nel settore” dichiara, Guido Agostinelli, moderatore della sessione e Direttore del Global Solar Summit.
Mike Sheppard, Senior Analyst di IHS Solar, che parteciperà al dibattito con un intervento dedicato alla razionalizzazione della filiera industriale del solare, commenta “L’acquisizione di Power-One da parte di ABB è un chiaro esempio di strategia di integrazione orizzontale dove, in presenza di un’elevata concorrenza, i processi di consolidamento rimangono una delle poche alternative per mantenere adeguati livelli di crescita e redditività. Questo rappresenta il primo di tre fenomeni evolutivi nel fotovoltaico che hanno caratterizzato il 2013 e che stimiamo proseguiranno per tutto il 2014 per uno sviluppo sano del settore nel lungo periodo. Il secondo, e anche il più evidente, riguarda il consolidamento e la razionalizzazione del numero di player sul mercato. Pensiamo a grandi aziende come Bosch, LDK e Suntech che sono state costrette a ritirarsi dal mercato o a chiudere. Il terzo tipo di evento, infine, riguarda la trasformazione dei modelli di business e posso citare il caso di First Solar che ha recentemente acquisito una società produttrice di celle in silicio cristallino, Tetrasun, annunciando la commercializzazione di questa tecnologia a partire dal secondo semestre 2014. Solo quelle realtà che saranno in grado di superare questo processo di evoluzione e transizione in atto nel mercato del fotovoltaico potranno mantenere elevati livelli di competitività in un ambiente sempre più dinamico che sarà caratterizzato anche dall’assenza di incentivi statali”.

La sessione sarà inoltre moderata da Jenny Chase, Solar Insight Manager di Bloomberg New Energy Finance, che dichiara “In un contesto estremamente competitivo e di sovrapproduzione avere la possibilità di riunire in un unico momento di confronto tutti i principali attori e rappresentanti della community del solare a livello mondiale può favorire la comprensione e l’individuazione di strategie che l’industria può attuare per riportare la catena del valore a livelli di profittabilità. E’ importante raggiungere una situazione di level playing field che possa consentire alla concorrenza globale di confrontarsi su avanzamenti tecnologici e innovazione per arrivare ad una progressiva riduzione dei costi di produzione”.
Le sessioni della prima giornata e della seconda tratteranno inoltre “Le nuove opportunità: i mercati emergenti del solare” e “La competizione in un mercato energetico aperto”. A seguire una parte dedicata all’esplorazione delle opportunità, degli strumenti e dei modelli di business per sostenere e finanziare la crescita del mercato. Saranno coinvolti analisti finanziari e investitori sul mercato, quali Bloomberg, Medio Credito Italiano, Robeco SAM e Global Power Finance.
Il programma dettagliato del Global Solar Summit è disponibile online.

Tag

Related Posts

Report: troppo poche le spese dedicate alle iniziative green

Report: troppo poche le spese dedicate alle iniziative green

Le Giornate dell’Installatore Elettrico a Fiera Bergamo

Le Giornate dell’Installatore Elettrico a Fiera Bergamo

Efficientamento e risparmio energetico con il marketplace Woltair

Efficientamento e risparmio energetico con il marketplace Woltair

KEY, il successo e le ambizioni della fiera internazionale

KEY, il successo e le ambizioni della fiera internazionale