Marzo 9, 2011

Cristiano Sala

Phoenix Contact, maggiore protezione per gli impianti fotovoltaici

Con la recente serie di scaricatori PV-SET e VAL-MS 1000DC, Phoenix Contact è in grado di offrire maggiore protezione agli impianti fotovoltaici e di controllare eventuali sovratensioni.

Con la recente serie di scaricatori PV-SET e VAL-MS 1000DC, Phoenix Contact è in grado di offrire maggiore protezione agli impianti fotovoltaici e di controllare eventuali sovratensioni.

I moduli prodotti sono realizzati secondo differenti tipologie, adatte per tutte le più comuni applicazioni. I singoli set fotovoltaici sono installati su cassette di derivazione premontate per impianti con un’unica stringa o con cinque stringhe fino a 1000 V DC, con grado di protezione IP65. I moduli di protezione VAL-MS 1000DC possono essere installati singolarmente su guide DIN.

Phoenix Contact ha sviluppato sistemi che si basano su scaricatori con cartucce a innesto, costituite da un elemento base a più canali con una spina di protezione per canale. Ciascuna spina è munita di un indicatore di stato e di una funzione di monitoraggio.

Non mancano funzioni evolute quali il contatto di segnalazione a distanza (FM), la connessione a innesto sulla custodia, il sezionatore per il generatore e i morsetti di prova.

Ciascuna di queste funzioni addizionali varia in funzione del tipo di modulo.

Related Posts

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Piccolo commerciale, il mercato degli inverter fotovoltaici

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

Moduli a film sottile prodotti in modo responsabile

SolarEdge Home a MCE 2022

SolarEdge Home a MCE 2022