Marzo 9, 2011

Cristiano Sala

Phoenix Contact, maggiore protezione per gli impianti fotovoltaici

Con la recente serie di scaricatori PV-SET e VAL-MS 1000DC, Phoenix Contact è in grado di offrire maggiore protezione agli impianti fotovoltaici e di controllare eventuali sovratensioni.

Con la recente serie di scaricatori PV-SET e VAL-MS 1000DC, Phoenix Contact è in grado di offrire maggiore protezione agli impianti fotovoltaici e di controllare eventuali sovratensioni.

I moduli prodotti sono realizzati secondo differenti tipologie, adatte per tutte le più comuni applicazioni. I singoli set fotovoltaici sono installati su cassette di derivazione premontate per impianti con un’unica stringa o con cinque stringhe fino a 1000 V DC, con grado di protezione IP65. I moduli di protezione VAL-MS 1000DC possono essere installati singolarmente su guide DIN.

Phoenix Contact ha sviluppato sistemi che si basano su scaricatori con cartucce a innesto, costituite da un elemento base a più canali con una spina di protezione per canale. Ciascuna spina è munita di un indicatore di stato e di una funzione di monitoraggio.

Non mancano funzioni evolute quali il contatto di segnalazione a distanza (FM), la connessione a innesto sulla custodia, il sezionatore per il generatore e i morsetti di prova.

Ciascuna di queste funzioni addizionali varia in funzione del tipo di modulo.

Tag

Related Posts

Maia Schweizer si unisce a SunDrive come CCO

Maia Schweizer si unisce a SunDrive come CCO

ACP SGR: investimento da 7,8 milioni di euro per il solare

ACP SGR: investimento da 7,8 milioni di euro per il solare

Chint: cosa bisogna sapere sul combiner box fotovoltaico

Chint: cosa bisogna sapere sul combiner box fotovoltaico

Canadian Solar annuncia un impianto da 5 GW in Thailandia

Canadian Solar annuncia un impianto da 5 GW in Thailandia