Marzo 30, 2011

Cristiano Sala

Piaggio Porter Elettric-Power, mobilità a emissioni zero

Enfinity e Piaggio, con la collaborazione di VisLab, il laboratorio di Visione Artificiale e Sistemi Intelligenti del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Parma stanno realizzando un nuovo progetto per la mobilità sostenibile. Nello specifico si tratta di mezzi completamente alimentati a energia verde e capaci spostarsi senza l’ausilio del pilota.

Enfinity e Piaggio, con la collaborazione di VisLab, il laboratorio di Visione Artificiale e Sistemi Intelligenti del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Parma stanno realizzando un nuovo progetto per la mobilità sostenibile. Nello specifico si tratta di mezzi completamente alimentati a energia verde e capaci spostarsi senza l’ausilio del pilota.

I quattro Piaggio Porter Elettric-Power costituiscono un progetto pilota che le società e l’università stanno sviluppando per contribuire alla ricerca nel campo dell’automotive a energia pulita.

Le quattro unità sono state equipaggiate con 8 moduli monocristallini ad alta efficienza Enfinity-240M6. L’energia prodotta da questi apparati ha permesso di azionare i necessari componenti elettronici integrati, indispensabili per far muovere questi piccoli automezzi. In questo modo è stato possibile percorrere 13.000 Km in 3 mesi, spostandosi da Parma fino a Shanghai, il tutto senza il minimo intervento umano.

Oltre a costituire una vera e propria sfida tecnologica, la costruzione di questi veicoli è servita per dimostrare che il livello costruttivo e produttivo dei sistemi a energia solare ha raggiunto livelli di maturità molto alti. Si possono infatti realizzare automezzi completamente autonomi, a emissioni zero, che in futuro potranno essere utilizzati per una mobilità comunitaria sostenibile.

Potrebbe infatti non essere molto lontano quel futuro in cui, macchine senza conducente si occuperanno di trasportare merci a grandi distanze, oppure saranno in grado di gestire le code cittadine, sollevando gli occupanti dai inutili periodi di stress.

Related Posts

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Dove va il mercato fotovoltaico? Il punto con Alessandro Barin, CEO FuturaSun

Elettrificazione e decarbonizzazione: Workshop Battery 2030+

Elettrificazione e decarbonizzazione: Workshop Battery 2030+

Sistemi fotovoltaici tridimensionali, le sculture Dynamo

Sistemi fotovoltaici tridimensionali, le sculture Dynamo

Sun Ballast, ricerca e sviluppo per zavorre di qualità

Sun Ballast, ricerca e sviluppo per zavorre di qualità